menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'allarme del 118 di Pescara: "Numeri alti per gli interventi da Covid simili a quelli di marzo"

Nelle ultime settimane le richieste d'intervento sono aumentate sensibilmente a Pescara e provincia

Numeri in aumento anche per il 118 di Pescara sul fronte delle chiamate per interventi legati a pazienti Covid. Negli ultimi giorni, in particolare spiega il servizio di assistenza sanitaria, gli interventi sono molti e i numeri sono simili a quelli di marzo 2020 durante la prima ondata della pandemia, anche se ora c'è maggiore preparazione.

In questa fase, infatti, il capoluogo adriatico e l'area metropolitana sono particolarmente colpiti dai contagi, con il record assoluto di casi accertati in 24 ore di sabato 6 febbraio, con 303 positivi in un giorno solo da Pescara e provincia. Nel Pescarese negli ultimi sette giorni sono emersi 1036 casi di Coronavirus, con una media di 148 contagi al giorno, 60 dei quali sono nel capoluogo riferisce l'Ansa. E l'impegno è diventato ancora più gravoso anche a causa dei costanti trasferimenti di pazienti dall'ospedale Covid di Pescara che attualmente è al completo, verso l'ospedale dell'Aquila.

OSPEDALE COVID, PAZIENTI TRASFERITI ALL'AQUILA

Ricordiamo che in città le scuole, come stabilito dall'ordinanza del sindaco Masci, saranno chiuse fino al 16 febbraio compreso proprio a causa dell'aumento dei casi nelle classi e fra il personale scolastico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento