rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport

Grande successo per il raduno Unibasket, adesso tutti al lavoro

Bella cornice di pubblico per il primo raduno delle squadre Unibasket, tenutosi a Pescara. Presenti le tre ammiraglie del gruppo Unibasket: la serie B, la serie C Gold che giocherà a Lanciano e l'Under 18 che sarà impegnata nel campionato nazionale

Bella cornice di pubblico per il primo raduno delle squadre Unibasket, tenutosi ieri (21 agosto) a Pescara. Presenti le tre ammiraglie del gruppo Unibasket: la serie B di coach Stefano Rajola, la serie C Gold che giocherà a Lanciano e allenata da coach Corà, la squadra Under 18 che sarà impegnata nel campionato nazionale che ha preso il nome di DNG. Molti dei protagonisti hanno salutato i presenti e spiegato le proprie ambizioni. Tanti interventi dei dirigenti e degli allenatori hanno dato le prime informazioni sul nuovo anno sportivo.

Il campo della Stella Maris di Pescara si è popolato di sostenitori e di curiosi, per conoscere il nuovo roster e le nuove squadre che si sono formate. Intanto si intensificano i contatti tra la Pallacanestro Lanciano e l'Unibasket. Nei prossimi giorni si potranno avere maggiori dettagli in vista di un'eventuale collaborazione.   

Le foto e le interviste di rito hanno aperto la serata, con i ringraziamenti particolari agli Amici della Pallacanestro, al fotografo Giancarlo Del Sole, allo Speaker Riccardo Tacconelli e a Claudio.

Il presidente Carlo Di Fabio ha fatto gli onori di casa, accogliendo in questa cornice, così cara alla pallacanestro pescarese, la nuova struttura Unibasket. Carlo Valentinetti ha spiegato le sue sensazioni sul nuovo progetto e ha annunciato qualche sostanziosa novità sulla campagna abbonamenti. 

Prima di passare la parola alle tre squadre di vertice del gruppo Unibasket, microfono a Fabio Di Tommaso, responsabile tecnico del settore giovanile della fascia Under13 - Under 16 (i più piccoli continueranno a lavorare nei settori giovanili di provenienza, mentre i più grandi lavoreranno nel gruppo della DNG).

Luca D'Onofrio ha spiegato le ambizioni del gruppo Under 18, impegnato in un campionato difficile e appassionante, passando poi la parola all'allenatore, il giovane Matteo Di Iorio che, dopo il titolo regionale dello scorso anno, farà questo ulteriore passo in avanti.

L'allenatore della serie C Claudio Corà ha spiegato il progetto della sua squadra e lo stesso ha fatto il dirigente frentano Valerio Di Battista. Parola poi a Cukinas, che in inglese ha voluto salutare tutto il pubblico, e al capitano Alex Martelli, che ha sposato il progetto Unibasket.

Coach Stefano Rajola ha illustrato le ambizioni della squadra pescarese impegnata in serie B, pronta a far innamorare i tifosi che affollano il Pala Aterno Gas&Power. Anche il presidente Carlo Di Fabio ha motivato la sua fiducia in questa squadra, al secondo anno di un cammino chiaro e definito. Tutti i senior della squadra adriatica hanno salutato il pubblico con un piccolo intervento e tutti sono apparsi molto motivati.

Il saluto a tutti i dirigenti impegnati in questo grande progetto e le parole del nuovo responsabile Marketing Massimilano Mattioli hanno chiuso l'evento, non prima di confermare al pubblico i rumors: il 22 e il 23 settembre Pescara sarà la sede di un importantissimo quadrangolare che vedrà in campo i Roseto Sharks, il Giulianova Basket 85, il Cuore Basket Napoli e l'Unibasket Pescara. Una squadra di A2 e tre squadre di B per una tappa fondamentale del precampionato del centro-Italia.

Adesso tutte le squadre in palestra, pronte a sudare in vista di un nuovo entusiasmante campionato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande successo per il raduno Unibasket, adesso tutti al lavoro

IlPescara è in caricamento