rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Altro

Sulla costa pescarese il campionato nazionale Beach Race Sup con 100 atleti in gara [FOTO]

L'evento sportivo è in programma a Pescara da venerdì 26 a domenica 28 aprile

La costa di Pescara ospiterà da venerdì 26 a domenica 28 aprile il campionato nazionale Beach Race Sup.
Prevista la presenza di 100 atleti alle gare del campionato nazionale di Beach Race Sup utili alla selezione di coloro che faranno parte della rappresentanza italiana agli Europei di Ungheria.

«Un evento prestigioso per Pescara che verrà ufficialmente candidata dal presidente nazionale della federazione italiana canoa e kayak, Luciano Buonfiglio, a ospitare la Coppa del Mondo di Sup del prossimo anno», dice l'assessore comunale allo Sport, Patrizia Martelli.

Alla presentazione della manifestazione sportiva anche il sindaco Carlo Masci, il presidente regionale del Coni, Enzo Imbastaro con il vicepresidente Alessandra Berghella, il presidente nazionale della federazione Canoa Luciano Buonfiglio, gli atleti Andrea Verdecchia e Nicola Masci organizzatori dell’evento sportivo, Antonino Lamante e Aldo Pezzi per la Lega Navale che ospita il villaggio Sup e Giuseppe Di Persio di Porto Antico.

Presentazione campionato nazionale Beach Race Sup

«Pescara ha avuto l’onore di essere scelta per ospitare un evento strategico che vedrà protagonista il nostro mare», spiega l’assessore Martelli, «con gare per due categorie, junior e senior. Nel corso dell’evento verranno selezionati i 4 migliori atleti, due per ciascuna categoria, che saranno ammessi a un raduno nazionale e avranno l’occasione di far parte del team che rappresenterà l’Italia al Campionato Europeo Sup che quest’anno si svolgerà in Ungheria. Avremo dunque tre giorni di grande spettacolo a Pescara con sede operativa nella Lega Navale, con la quale abbiamo instaurato una splendida collaborazione da quattro anni e che consente a Pescara di promuovere una disciplina che sta ormai prendendo piede ovunque nel mondo».

«Nonostante le difficoltà», sottolinea il presidente nazionale Buonfiglio, campione di due Olimpiadi, «come suggerisce il nostro presidente Malagò, il mondo dello sport va avanti ogni giorno a schiena dritta sul territorio, con impegno e professionalità e dobbiamo dare merito alle piccole società per il lavoro che svolgono istituzionalmente di accoglienza dei ragazzi. Lo sport oggi è anche economia turistica, perché quando 100 atleti italiani si ritrovano a Pescara per un evento di tre giorni, vuol dire che sulla città si riversano almeno 400 persone tra famiglie e accompagnatori atletici, che per tre giorni mangeranno, dormiranno e acquisteranno sul territorio. E da una città di mare come Pescara la nostra Federazione si aspetta tanto nel potenziamento di tutte le discipline sportive che si svolgono sul mare, come la canoa, permettendo alla città di entrare anche nel circuito dei grandi eventi. A partire dalla Coppa del Mondo che proporrò di svolgere a Pescara». 

Il ringraziamento alla federazione è arrivato dal Presidente Coni Imbastaro, mentre Verdecchia e Masci hanno illustrato gli aspetti tecnici dell’evento: «Dopo quattro anni di lavoro siamo riusciti a portare a Pescara la finale del campionato nazionale che vedrà la presenza di 100 campioni di disciplina. Le gare prenderanno il via venerdì 26 aprile alle ore 15 con la Sprint Race, ovvero il percorso di 200 metri lineari dal ponte Risorgimento al ponte d’Annunzio. Sabato e domenica, 27 e 28 aprile, avremo invece a partire dalle ore 9 e fino alle 14 le gare della long distance e la technical race, dalla Lega Navale al giro in piazza Primo Maggio».
«La Lega Navale è orgogliosa di ospitare l’evento», dicono Lamante e Pezzi, «e offrirà tutto il supporto logistico necessario». «Pescara è un luogo evidentemente privilegiato per gli sport acquatici», evidenzia il sindaco Masci, «un punto di riferimento nazionale e internazionale per una città che vive del mare, sul mare e per il mare. Da tre anni siamo Bandiera Blu, abbiamo riqualificato la sede della Lega Navale con un investimento importante e stiamo lavorando con la Sovrintendenza per la riqualificazione dello storico Circolo Canottieri su fiume. Per tre giorni saremo presenti ad applaudire i nostri campioni del Sup».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla costa pescarese il campionato nazionale Beach Race Sup con 100 atleti in gara [FOTO]

IlPescara è in caricamento