Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Manoppello

Verratti: "Barcellona mi piace, ma sto bene a Parigi"

Secondo "Le Parisien", il regista abruzzese, fondamentale nella squadra di Blanc, avrebbe chiesto al club attraverso il suo agente, Donato Di Campli, una "rivalorizzazione salariale"

Marco Verratti bussa alla porta del Psg per chiedere l'aumento. Secondo "Le Parisien", il regista manoppellese, fondamentale nella squadra di Laurent Blanc, avrebbe chiesto al club attraverso il suo agente, Donato Di Campli, una "rivalorizzazione salariale" senza che pero' il suo contratto, in scadenza nel 2019, venga ulteriormente rinnovato.

Intanto Verratti, che guadagna attualmente 3 milioni di euro a stagione, ha concesso un'intervista alla versione italiana di "Goal.com".

"Sono davvero felice dell'affetto che nutrono per me i tifosi del PSG - dice l'ex Pescara - Credo che apprezzino in particolare il mio modo di giocare. Cerco sempre di dare il massimo sul campo, per aiutare la squadra. E se i tifosi mi amano per cio' che faccio in campo, allora significa che sto facendo bene il mio lavoro. Chi e' il piu' pazzo nel PSG? Non ce ne sono. Lavezzi, pero', e' sicuramente il piu' divertente. Mi trovo molto bene con lui, che e' apprezzato comunque da tutti. Nella nazionale italiana? Pirlo all'esterno puo' dare l'impressione di essere troppo serioso, ma con lui ci facciamo, invece, sempre grandi risate".

E su un possibile trasferimento in maglia blaugrana: "Barcellona mi piace, ma sto bene a Parigi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verratti: "Barcellona mi piace, ma sto bene a Parigi"

IlPescara è in caricamento