rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

Il circolo pescarese "La Scuffia" premia i migliori velisti del 2021

Targhe e trofei di riconoscimento sono stati consegnati agli atleti che si sono distinti nell'anno in corso

Il circolo velico pescarese "La Scuffia" ha voluto premiare ufficialmente i migliori velisti dell'anno 2021, che si sono distinti per i risultati nazionale ed internazionali ottenuti. Presente l'assessore allo sport Patriza Martelli che ha personalmente consegnato i riconoscimenti durante la serata all'interno dei locali del porto turistico. Quelli che hanno ottenuto i migliori risultati sono stati Giovanni Di Vincenzo, Ugo Arlini e la coppia Gianfranco Piselli-
Giuseppe Borghese ha evidenziato il presidente Marco Bovani ricordando come dopo il periodo del Covid il circolo e le attività velistiche siano ripartite:

"Forti anche di un anno che si è chiuso con ottimi risultati per alcuni nostri tesserati e anche con un notevole aumento in percentuale del numero dei ragazzi che si sono avvicendati nella nostra scuola vela e che si aggiungono al già consolidato gruppo dei giovani agonisti. In questa direzione ci prepariamo ad affrontare la prossima stagione sportiva, che sarà folta di appuntamenti”.

Giovanni Di Vincenzo sulla sua Lisa R Ker 46, ha tagliato al 2°posto la linea del traguardo (2° line honours) ma si è attestata 1° nella classifica ORC overall nella regata offshore “La Lunga Bolina & Coastal Race 2021” intorno all'arcipelago toscano (partenza e arrivo a Riva di Traiano, passaggio a sinistra dell’isola di Giannutri e a destra del Giglio e delle Formiche di Grosseto). Oltre ad un 9° posto overall nel “Campionato Europeo ORC Capri Sailing Week”, l'imbarcazione di Di Vincenzo è giunta 2° overall nella “151 Miglia”, celebre regata d'altura che quest'anno ha visto ben 250 barche in gara da Livorno a Marina di Pisa, poi verso la Giraglia, l’Elba, le Formiche di Grosseto con arrivo a Punta Ala.

Ancora, sempre con la sua flotta di Lisa R composta da 14 elementi tra cui tre pescaresi (Piero Riccetti, Alessandro Menè e Nicola Di Vincenzo), Giovanni (detto Gianni) Di Vincenzo ha conquistato il 4° posto overall
nella “Giraglia”, la regata più famosa e glamour del Mediterraneo: 243 miglia marine tra Sanremo, la Corsica e Genova in circa 3 giorni di navigazione.

L'armatore pescarese ha ottenuto la vittoria con il 1° posto assoluto nella “Round Eolian Race”, regata che si svolge tra la costa nord della Sicilia e le Isole Eolie. Si parte e si arriva nelle acque antistanti il Marina di Capo d’Orlando, dopo aver compiuto un giro delle Eolie. Ottima stagione anche per Di Vincenzo e i suoi ragazzi che si è chiusa con un 3° posto IRC 1 e un 13° overall nella “Middle Sea Race”, regata tutta mediterranea tra arcipelaghi e vulcani della Sicilia (da Malta si va a nord e si entra nello stretto di Messina, da qui in poi tutto da lasciare a sinistra: Eolie, Egadi, Pantelleria, Lampedusa, fino all'arrivo ancora a Malta).

Premiato anche l'equipaggio Gianfranco Piselli e Giuseppe Borghese, 3° classificato nel “Campionato Italiano Master classe Snipe” che si è tenuto sul lago di Ledro nel Trentino ed infine targa di riconoscimento e premio ad Ugo Arlini, figlio d'arte, 1° classificato classe Laser radial Ilca 6 Apprentice e 2° overall nell'Italia Cap Master-Coppa Carnevale” a Follonica, 2° Ilca 6 Apprentice e 4° overall nell'Europa Cup Maccagno, 2° classificato sempre Ilca 6 Apprentice nel Campionato Europeo Master 2021 Gargnano, ed infine 6° classificato nell'Ilca Master World 2021 di Barcellona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il circolo pescarese "La Scuffia" premia i migliori velisti del 2021

IlPescara è in caricamento