menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delfino Pescara, oggi si discute sul deferimento: a rischio due punti in classifica

Dopo il pareggio arrivato nel derby contro il Lanciano carico di rimpianti, oggi per i tifosi e la dirigenza del Pescara Calcio potrebbe esserci una brutta notizia. Si decide infatti il possibile deferimento della società per il caso Cappai. Potrebbero arrivare due punti di penalizzazione

Oggi a Roma, presso la Commissione Disciplinare, andrà in scena l'ultimo capitolo della triste storia che ha vissuto il Pescara Calcio durante la gestione Soglia.

Si deciderà, infatti, il possibile deferimento della società per il caso Cappai, che potrebbe costare alla squadra due punti di penalizzazione in classifica.

La Delfino Pescara, infatti, è tenuta a rispondere per le mancate garanzie bancarie che la società doveva consegnare entro i termini stabiliti, riguardanti proprio il contratto al calciatore Cappai, che di fatto fu considerato nullo per lo sforamento del budget consentito. Una vicenda avvenuta durante la gestione Soglia, che ora ricade sul presidente Caldora e soci.

A difendere il Pescara ci sarà come sempre l'avvocato Chiaccio, che diverse volte riuscì a tirare fuori dai guai la società biancazzurra.

Ad aprile, la Commissione dopo una lunga seduta non riuscì a prendere una decisione definitiva per un vizio di forma. Fu una vera fortuna in quel caso, in quanto i due punti di squalifica avrebbero potuto condannare il Pescara alla retrocessione.

Questa volta, l'eventuale deferimento avrà un peso relativo in quanto il campionato è appena iniziato, e le possibilità per recuperare punti persi sono molte.

Certo, la ferita nel cuore dei tifosi lasciata dalla gestione Soglia resta ancora in parte aperta, ma con la sentenza di oggi questo triste capitolo potrà finalmente chiudersi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento