Calcio

Muntari squalificato per una giornata, ma nessun provvedimento per i cori razzisti di Cagliari

Intanto arriva la solidarietà del club biancazzurro al giocatore ex Milan. E anche il prestigioso quotidiano britannico The Guardian parla di Sulley: "In Italia basta razzismo, ci sono troppi episodi"

Il giocatore del Pescara Sulley Muntari è stato squalificato per un turno dopo aver rimediato il secondo cartellino giallo perchè, durante Cagliari-Pescara, aveva lasciato il campo senza autorizzazione come protesta ai cori razzisti subìti. Non è stato invece preso alcun provvedimento verso il Cagliari, come si legge nel comunicato del Giudice Sportivo: 

"Il Giudice Sportivo, letta la relazione dei collaboratori della Procura federale e il referto dell’Arbitro relativi alla gara in oggetto, nella quale si attestano cori di discriminazione razziale effettuati, al 40° del secondo tempo, all’indirizzo del calciatore del Pescara Muntari; considerato che i pur deprecabili cori di discriminazione razziale sono stati percepiti nell’impianto in virtù anche della protesta silenziosa in atto dei tifosi (come segnalato dagli stessi rappresentanti della Procura federale) ma, essendo stati intonati da un numero approssimativo di soli dieci sostenitori e dunque meno dell’1% del numero degli occupanti del settore (circa duemila), non integrano dunque il presupposto della dimensione minima che insieme a quello della percezione reale è alla base della punibilità dei comportamenti in questione, peraltro non percepiti dagli Ufficiali di gara (come refertato dall’Arbitro), a norma dell’art. 11, comma 3, CGS; delibera di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti della Soc. Cagliari".

IL PESCARA ESPRIME SOLIDARIETA' A MUNTARI 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muntari squalificato per una giornata, ma nessun provvedimento per i cori razzisti di Cagliari

IlPescara è in caricamento