rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Calcio

Promozione, incognita Teramo: il Comitato LND Abruzzo convoca un direttivo urgente

La nuova società partirà dal secondo campionato regionale, ma servirà una riunione del Consiglio domani all'Aquila per decidere in quale girone inserire i biancorossi. C'è anche il rischio che finisca nel gruppo delle pescaresi

Dopo la bocciatura al Consiglio di Stato della vecchia Teramo Calcio, esclusa dal calcio professionistico, il presidente della Figc Gravina con un dispositivo ad hoc ha annunciato che la neonata SSD Città di Teramo potrà partire dalla Promozione regionale. Niente Serie D, quindi, e nemmeno Eccellenza, categorie che ormai stanno per scendere in campo e in cui non è stato possibile rimescolare gironi e calendari. Il Comitato regionale della LND è al lavoro per risolvere in tempi rapidi la situazione, che resta complessa: in quale tre dei gironi verrà inserito il nuovo Teramo? C'è anche la concreta possibilità che il Diavolo riparta da un girone di sua competenza territoriale, ma in quello delle formazioni pescaresi o chietine. Il Presidente Ezio Memmo e il suo Consiglio Direttivo partiranno da un punto fermo: la programmazione, pensata e già pubblicata sui comunicati ufficiali, resta valida e non sarà modificata. Non verranno quindi cambiate le date d’inizio della Promozione: giovedì 8 settembre ci sarà la presentazione dei calendari, domenica 18 settembre l’inizio del campionato.

Il comunicato

"Per predisporre al meglio l’inizio della Stagione sportiva anche per la Promozione - recita il comunicato della LND regionale - , è stato convocato un Consiglio Direttivo della LND Abruzzo straordinario e urgente nel pomeriggio di domani, giovedì 1 settembre, per trattare la “questione Teramo”: nell’occasione sarà fatta un’analisi dei campi, sarà trattata la problematica dell’ordine pubblico (che potrebbe conseguire dall’inserimento del Teramo nella categoria) e infine verrà assegnato in sovrannumero il posto alla società SSD Città di Teramo in uno dei tre gironi di Promozione. Saranno valutati, durante il Consiglio, tutti i criteri con cui fare l’assegnazione, la LND Abruzzo ragionerà, quindi, in ambito regionale e non di territorio. Il Comitato, seguendo la sua linea di trasparenza e condivisione, non esclude di convocare una riunione con tutte le società già iscritte al campionato di Promozione prima dell’evento della presentazione dei calendari, già fissato per giovedì 8 settembre".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, incognita Teramo: il Comitato LND Abruzzo convoca un direttivo urgente

IlPescara è in caricamento