menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Vicenza: statistiche e probabili formazioni

Se sugli spalti sarà gemellagio, in campo, invece, Pescara e Vicenza cercheranno punti importanti per dare continuità al loro buon momento di forma e di risultati. Una partita importante per tutti

I biancazzurri arrivano alla sfida con gli amici vicentini dopo il pari in terra toscana contro il quotato Livorno. La società del Delfino, intanto, si sta già muovendo per meglio intervenire sulla finestra del mercato di riparazione. Nel giorno dell’Immacolata Di Francesco ha fatto svolgere ai suoi una partitella in famiglia al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo provando diverse soluzioni tattiche.

E’ tornato a lavorare con il resto del gruppo capitan Olivi, mentre ha continuato a lavorare a parte Massimo Ganci. Fuori causa per la sfida di domani sia Soddimo che Gessa, alle prese rispettivamente con una contusione alla caviglia sinistra e con un risentimento muscolare ai flessori della coscia sinistra. Filippo Petterini, dopo un mese e mezzo di stop tornerà a presidiare la corsia difensiva di sinistra. In difesa al fianco di Mengoni ritornerà capitan Olivi. In avanti Verratti agirà a ridosso della prima punta Maniero, dato che Sansovini in settimana ha accusato dei problemi fisici.

VICENZA: I biancorossi veneti, tre vittorie ed una pari nelle ultime quattro giornate, arrivano all’Adriatico con 26 punti in cascina e la convinzione di poter acciuffare il treno play off. Maran anche ontro il Pescara non cambiarà la disposizione tattica adottata negli ultimi incontri con tre difensori, cinque centrocampisti e due attaccanti. Il tecnico vicentino dovrà far a meno di Baclet squalificato. Al suo posto, al fianco di Abbruscato, agirà Misuraca.

IL FISCHIETTO: Pescara-Vicenza sarà diretta da Giacomelli di Trieste coadiuvato dagli assistenti Masotti-Fortarezza e dal quarto uomo Bagalini.

PRECEDENTI E CURIOSITA’: Sono trenta i precedenti in campionato tra Pescara e Vicenza. Le due compagini si sono affrontate 28 volte in serie B e solo 2 volte nella massima serie. Il bilancio parla di 9 vittorie biancazzurre, 11 pareggi e 10 vittorie vicentine. Quella di sabato all'Adriatico sarà una vera e propria festa per le due tifoserie, accomunate da un gemellaggio che dura dal 1977.

MERCATO. I tifosi biancazzurri sono ansiosi di sapere cosa porterà sotto l’albero del Delfino questo mercato di gennaio. Secondo le ultime indiscrezioni ci saranno movimenti sia in entrata che in uscita. Con la valigia pronta ci sono i fuori lista Carboni e Camorani ma anche D’Alterio, Aquilanti, Zappacosta (che reclama più spazio), Mazzotta e, secondo alcune indiscrezioni clamorose, anche il bomber della scorsa stagione Massimo Ganci. L'attaccante ex Piacenza sha subito dichiarato di voler rimanere a Pescara ma dalla società biancazzurra non è arrvata nè una smentita e nè una conferma.

Per quanto riguarda i possibili arrivi la società cercherà di rinforzare la squadra in ogni reparto. Sono monitorati con interesse il difensore del Sassuolo Paolo Bianco, il centrocampista del Modena Carlo Luisi (conteso anche dal Torino di Lerda) e l’attaccante del Sassuolo Martinetti. Sulla lista della spesa biancazzurra ci sono anche gli attaccanti Kozak (Lazio) e Bucchi (Napoli). In questi giorni, intanto,è stato aggregato in prova col gruppo biancazzurro anche Olivier Bonnes, mediano di 20 anni, in scadenza di contratto con il Nantes.

PROBABILE FORMAZIONE PESCARA (4-4-1-1): Pinna, Zanon, Olivi, Mengoni, Petterini; Ariatti, Cascione, Tognozzi, Bonanni (Nicco); Verratti; Maniero

PROBABILE FORMAZONE VICENZA (3-5-2): Russo; Martinelli, Schiavi, Zanchi; Gavazzi, Soligo, Paro, Botta, Di Matteo; Misuraca, Abbruscato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento