menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Livorno Pescara 1-1: il Delfino porta a casa un punto importante

Il Pescara pareggia 1-1 sul campo del Livorno, dopo essere passata in vantaggio con Mengoni. Un punto importante che tiene il Delfino vicino alla zona play off per la serie A

Sconfessando i pronostici dei principali bookmakers, che davano il Pescara per spacciato contro il Livorno, i ragazzi di Di Francesco ottengono un ottimo punto al Picchi. A fare la partita, sin dai primi minuti, è il Livorno ma i biancazzurri mostrano una buona organizzazione di gioco riuscendo a resistere alla partenza sprint dei padroni di casa.

Grazie ad una punizione di Mengoni deviata dalla barriera livornese, poi, al 13’, arriva il gol dell’inaspettato vantaggio biancazzurro. La reazione dei padroni di casa, reduci dall’ottima vittoria esterna contro l’Atalanta, è rabbiosa ma poco lucida.

Nel secondo tempo, dopo un inizio positivo dei ragazzi di Di Francesco, che vanno vicini al raddoppio con Soddimo, il Livorno trova il gol del pari grazie a Schiattarella. L’ex Ancona, dopo un bel cross di Luci, è  bravo a tagliare alle spalle di Zanon e a battere Pinna con un preciso colpo di testa. A fine gara i padroni di casa eccedono nelle preteste per un intervento di Mengoni su Tavano.

A pagare per tutti è il tecnico Pillon che viene allontanato dal direttore di gara. Due punti persi nella corsa per il secondo posto da parte di un Livorno incappato in una giornata-no. Buon punto per il Pescara che rimane nel gruppetto di squadre che, con 4 punti di distacco, sono pronte a balzare in zona play-off.

PRIMO TEMPO

Al 9’ Tiro di Pagano dalla destra a incrociare messo in angolo da Pinna

Al 13’ Livorno Pescara 0 - 1: punizione di Mengoni deviata dalla barriera che mette fuori causa De Lucia.

Al 14’ Angolo di Gessa, conclusione da fuori area di Soddimo su cui De Lucia deve superarsi

Al 31’ Bel cross di Iori per Surraco che però in area non aggancia

Al 41’ Schiattarella allarga per Surraco sulla destra, ma il centrocampista non riesce ad agganciare il pallone.

SECONDO TEMPO


Al 53’ Ariatti serve Soddimo tutto solo al limite dell'area piccola ma il numero 7 biancazzurro cincischia e la sua girata finisce docile tra le braccia di De Lucia;

Al 54’ Schiattarella, su cross di Luci, di testa segna il gol;

Al 60’ Soddimo colpisce il palo esterno della porta difesa da Narciso con una gran botta dai 25 metri;

Al 70’ Surraco dalla destra mette al centro ma Tavano non riesce ad intercettare il pallone;

Al 93, in pieno recupero, Tavano finisce a terra dopo un contrasto con Sembroni, l'arbitro lascia correre facendo esplodere la panchina livornese. Espulso Pillon per proteste.

LIVORNO (4-4-2): De Lucia; Perticone, Knezevic (Salviato 23’), Miglionico, Lambrughi; Surraco, Luci, Iori, Schiattarella; Pagano (Tavano 54’), Dionisi. Allenatore. Pillon

PESCARA (4-4-1-1): Pinna 6, Zanon 6, Sembroni 6, Mengoni 7, Capuano 6, Gessa 5.5, Cascione 6.5, Tognozzi 6, Ariatti 6 (Nicco  74’); Soddimo 5.5 (Bonanni 79’); Sansovini 5 (Maniero 71’). Allenatore: Di Francesco

I MIGLIORI


Mengoni 7: Fortunato in occasione del gol, puntuale a tenere in difesa

I PEGGIORI

Sansovini 5: Nessun guizzo degno di nota eccezion fatta per la sponda a Soddimo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento