rotate-mobile
Calcio

Pescara - Pistoiese 2-0: partita, tabellino e voti

Un gol per tempo: seconda vittoria consecutiva per Auteri che ora tallona la Virtus Entella. Segnano i giovani: Diambo (prima volta da professionista) e Rauti

Il Pescara vince ancora. Dopo il blitz a Grosseto, liquidata – non senza qualche sofferenza – la pratica Pistoiese. Diambo e Rauti, gol nati dopo il 2000, per il 2 a 0 della squadra di Auteri, che non vinceva due partite consecutive dalle prime due giornate di campionato (Ancona e Carrara). Una rinascita sempre più nel segno dei giovani.

Il tecnico sceglie la continuità: solo Drudi in campo rispetto a Grosseto, gli altri dieci undicesimi confermati, con Memushaj che parte dalla panchina per scelta tecnica per far posto a Diambo.

Parte forte la squadra di Auteri, con Diambo che velocizza il gioco e favorisce gli inserimenti degli esterni offensivi, in particolare di Clemenza a destra. L’ex Juve innesca subito Ferrari che, dopo pochi minuti, di testa fa subito notare la sua presenza nell’area toscana.

C’è grande equilibrio e la Pistoiese dà battaglia a centrocampo cercando di spezzare la fonte del gioco pescarese. La partita è bruttina, ma la qualità del Delfino emerge ad ogni spazio che si crea vicino all’area toscana.

A sbloccare il match è Diambo, che raccoglie il cross da destra di Ferrari, bravo a pressare l'incerto portiere toscano palla al piede fuori dai pali. Il giovane mediano, controlla e scaglia in uno spicchio di porta strettissimo la palla del vantaggio (e del suo primo gol da professionista).

La Pistoiese però reagisce: cross lungo da destra a sinistra, Ricci colpisce di testa in totale libertà sul secondo palo, ma sbatte sul legno da due passi (al 38’). I biancazzurri sbandano per alcuni minuti sul forcing dei toscani, che trovano anche il gol con Gennari, annullato dall'arbitro per una evidente carica su Sorrentino.

Prima dell’intervallo, Ferrari pescato in area da Illanes spreca malamente la palla del raddoppio. L’attaccante argentino si ferma pensando di essere in fuorigioco e poi calcia con superficialità.

Nella ripresa, il Pescara esce alla distanza dopo aver resistito allo sterile tentativo dei toscani di rientrare in partita. Sassarini gioca il finale con quattro punte in campo, ma ad un quarto d’ora dalla fine subisce il 2 a 0 con Rauti e le cose si complicano notevolmente. L’ex Toro, appena entrato, viene pescato da Pompetti con un assist pregevole in area: coordinazione perfetta e destro imparabile per Crespi. Secondo gol stagionale per il giovane attaccante di scuola granata. Quinto posto e testa all'Imolese per l'ultima di andata.

Il tabellino

MARCATORI Diambo (P) al 27’ p.t., Rauti (P) al 33’ s.t.

PESCARA (3-4-3) Sorrentino 6; Illanes 6, Drudi 6 (dal 1’ s.t. Ingrosso 6), Veroli 6,5; Zappella 6,5, Diambo 7 (dal 22’ s.t. Rauti 7), Pompetti 7, Rasi 6,5; Clemenza 6 (dal 31’ s.t. Cancellotti s.v.), Ferrari 6,5 (dal 22’ s.t. Memushaj 6), D’Ursi 6 (dal 22’ s.t. Chiarella 6) (Radaelli, Iacobucci, Valdifiori, Memushaj, Bocic, Nzita, De Marchi, Frascatore). All. Auteri 6,5

PISTOIESE (3-5-2) Crespi 5; Sottini 5,5, Ricci 5,5, Gennari 5,5; Mezzoni 5,5 (dal 41’ s.t. Pertica s.v.), Romano 6 (dal 31’ s.t. Ubaldi s.v.), Castellano 6 (dal 41’ s.t. Mal s.v.), Santoro 6, Martina 5,5 (dal 31’ s.t. Stijepovic s.v.); Valiani 6,5 (dal 27’ s.t. Pinzauti 5,5), Vano 5,5 (Pozzi, Sabotic, Basani, Minardi, D’Antoni, Deratti, Moretti). All. Sassarini 6

ARBITRO Villa di Rimini 6

NOTE paganti 2.314, incasso di 7.286 euro (non ci sono abbonati). Ammoniti Santoro (Pi), Vano (Pi), Sottini (Pi). Angoli 4-5. Recupero 5’ p.t., 4’ s.t.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara - Pistoiese 2-0: partita, tabellino e voti

IlPescara è in caricamento