rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Calcio

Juve Stabia Pescara 2-1 | Il Delfino fa harakiri

Il Pescara fa harakiri a Castellammare di Stabia e riesce a perdere 2-1 dopo essere passato in vantaggio all'inizio del secondo tempo con un autogoal di Ghiringhelli

Il Pescara fa harakiri a Castellammare di Stabia e riesce a perdere 2-1 dopo essere passato in vantaggio all'inizio del secondo tempo con un autogoal di Ghiringhelli. In virtù di questo risultato, la squadra di Marino viene superata in classifica dai cugini lancianesi (oggi vittoriosi in casa contro il Brescia) e scivola in quinta posizione, a pari merito con il Cesena.

IL MATCH - E' la partita del "grande ritorno", quello di Gianluca Caprari, approdato di nuovo in riva all'Adriatico dopo la breve esperienza a Roma. Pronti via, e le Vespe si fanno subito pericolose: al 6' Zuparic riesce a sventare una buona azione di Zampano rifugiandosi in calcio d'angolo. Dalla bandierina Lanzaro manda alto di testa. Al 42' Rizzo serve Ragusa che a sua volta crossa per Maniero, ma la palla finisce sul fondo. Due minuti dopo è proprio il neo acquisto Caprari a farsi sotto, calciando una punizione che viene però respinta.

VANTAGGIO BIANCAZZURRO - Per vedere la prima marcatura della giornata bisogna aspettare la ripresa: al 4' il Pescara va in vantaggio grazie a un pasticcio di Ghiringhelli, che tocca male sul cross di Politano insaccando di petto nella sua porta. Caprari si rivede al 19': gran tiro dalla distanza, ma Benassi devia. Al 21' i padroni di casa prendono il palo con un colpo di testa di Di Carmine. Al 22' sono invece i biancazzurri a mettere paura con Politano, che di sinistro impegna Benassi dai 25 metri.

PAREGGIO DELLE VESPE - Nonostante il Pescara continui ad attaccare, è la Juve Stabia a segnare: al 39' Lanzaro trova il pareggio beffando Belardi in spaccata. E allo scadere, per la precisione al 46', l'arbitro assegna addirittura un rigore ai nostri avversari per un fallaccio di Cosic su Di Carmine. Quest'ultimo non sbaglia dal dischetto e sigla il definitivo 2-1. E' un film già visto per gli abruzzesi. Il titolo è: "Come farsi male da soli".  

JUVE STABIA: Benassi, Lanzaro (42' st Parigini), Ghiringhelli, Contini, Zampano, De Falco, Caserta, Djiby (14' st Sowe), Liviero, Falco, Di Carmine. In panchina: Viotti, Giandonato, Piccioni, Suciu, Martinelli, Jidayi, Doukara. All. Pea

PESCARA: Belardi, Zauri, Schiavi, Zuparic, Ragusa, Rizzo, Brugman, Rossi, Politano (31' st Cutolo), Maniero (38' st Sforzini), Caprari (23' st Cosic). In panchina: Pelizzoli, Capuano, Bocchetti, Fornito, Nielsen, Mascara. All. Marino

RETI: 4' st aut. Ghiringhelli, 39' st Lanzaro, 46' st rig. Di Carmine

ARBITRO: Merchiori di Ferrara

AMMONITI: Zauri, Lanzaro, Caserta, Sowe

ESPULSO: 45' st Zuparic

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juve Stabia Pescara 2-1 | Il Delfino fa harakiri

IlPescara è in caricamento