rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza: Penne - Bacigalupo Vasto Marina 7-1

Goleada e tre punti pesanti per i vestini che agganciano il gruppo delle pretendenti alla salvezza diretta. Domenica prossima derby in casa del Delfino Curi Pescara

Il Penne prosegue la propria corsa salvezza, rifila sette reti al malcapitato Bacigalupo Vasto Marina ora staccato di cinque lunghezze, e torna alla vittoria dopo il pari nell'infrasettimanale sul campo della Torrese. Non tragga d'inganno il risultato finale, il Penne ha dovuto sudare non poco nella prima parte del match contro un avversario salito al "Colangelo" con il coltello tra i denti. Meglio i vastesi nella prima parti, subito pericolosissimi e bravi ad affondare il colpo con Letto; dopo il pari di Cellucci altra occasione ghiotta per gli ospiti che falliscono il calcio di rigore del possibile vantaggio e si ritrovano in dieci dopo qualche minuto. Da lì in poi non c'è più partita, Cellucci sigla il 2-1 su rigore poi nella ripresa cala il poker personale che affossa le velleità dei vastesi, Cutilli, Serti e Cacciatore nel finale arrotondano il punteggio. Domenica altra "finale" sul campo del Delfino Curi Pescara.

Che la gara sia più complicata del previsto si capisce sin dalle prime battute, con i vastesi che approcciano meglio al match ed al 6' vanno vicinissimi al vantaggio quando Fieroni, ben imbeccato in area, viene chiuso da un grandissimo intervento in uscita di D'Amico che mura la strada al top scorer ospite. 
Sono le avvisaglie del vantaggio che arriva puntuale qualche minuto dopo, quando l'attivissimo Letto dalla sinistra converge verso il centro ed azzecca una parabola ben angolata che infila l'estremo biancorosso all'angolino sinistro.
Cala il gelo sul Colangelo con un Penne contratto ed ospiti che tengono bene il campo creando sempre grossa apprensione dalla trequarti in su. Il Penne tuttavia quando attacca fa male, ed al 19' perviene al pareggio quando Cellucci da due passi è abile a deviare in rete un ottimo appoggi di Di Remigio ben liberato da Cutilli per il gol dell'1-1.
Gara in discesa? Neanche per sogno. Alla mezz'ora anzi si complica incredibilmente il match quando il direttore di gara decreta un calcio di rigore per gli ospiti per presunto fallo di mano di capitan D'Addazio che viene anche ammonito. Dagli undici metri si presenta Fieroni che calcia forte e centrale, D'Amico è battuto ma la sfera si infrange sul legno lasciando il match in equilibrio.
Piove sul bagnato tuttavia in casa ospite quando al 34' Cellucci punta la porta ma viene fermato con le cattive da Benedetti; per il direttore di gara ci sono gli estremi per il secondo giallo che lascia così i vastesi in dieci uomini.

Sul finale di frazione altro episodio decisivo, quando il signor Nirinstalama di Roma 1 pareggia il conto dei rigori, decretando il penalty per i biancorossi per un tocco di mano in area; dagli undici metri si presenta Cellucci, Galante in tuffo intuisce ma non riesce ad evitare che la palla termini in rete per il gol del sorpasso pennese.

Al rientro dagli spogliatoi l'inerzia è tutta dalla parte dei padroni di casa che hanno il merito di chiuderla subito cinicamente grazie ad uno scatenato Cellucci: al 52' azione travolgente di D'Ercole che sulla sinistra si beve la difesa vastese e tocca al centro per la deviazione vincente del centravanti che fa tripletta; al 54' appena due minuti dopo lo scatenato bomber biancorosso prende il tempo alla disastrosa difesa ospite e si invola a tu per tu con Galante infilando il quarto centro personale per il 4-1 che mette la parola fine ad un match già chiuso.
Il Penne ora abbassa i ritmi, ma la Bacigalupo è frastornata ed al 64' subisce il quinto gol con il solito Cutilli che sigla il suo quinto sigillo stagionale portando i suoi sul 5-1; ospiti che sono anche sfortunati, centrando di nuovo la traversa prima con Fieroni poi con Santone, al resto pensa D'Amico con un paio di ottimi interventi inframezzati dal sesto gol pennese con il nuovo entrato Serti che ci prova a più riprese fino a scrivere il proprio nome sul tabellino all'81' con un preciso diagonale in area.
Malgrado i bassi ritmi impressi al match, gli ospiti scompaiono dal campo e, a due minuti dal termine, c'è gloria anche per Cacciatore che sfodera un colpo da biliardo infilando Galante sul secondo palo dopo uno spettacolare scambio di prima con Viegas.

Per il Penne altri tre punti d'oro che permettono ai biancorossi di continuare la scalata verso la salvezza agganciando in classifica Renato Curi Angolana e Spoltore ma con una gara in meno rispetto alle contendenti.


Il tabellino 

PENNE: D'Amico, Di Remigio (24'st Leone), D'Ercole, Silvestri (24'st Serti), Basualdo, D'Addazio, Cutilli, Viegas, Cellucci (10'st Cacciatore), Guerra (19'st Fulvi), Medaglia (10'st Rossi). A disposizione: Egidio, Hassan, Iezzi, Testi. Allenatore: Iodice

BACIGALUPO VM: Galante, Vespasiano, Squadrone, Cardone, Iarocci (21'st Santone D), Benedetti, Santone F, Gagliano (43'st Bolami), Fieroni (43'st Piccoli), Letto (29'st Larivera), De Vizia. A disposizione: Iammarino, Fitti. Allenatore: Borrelli (squalificato)

Arbitro: Nirinstalama T.Adriambelo di Roma 1

Reti: 8'pt Letto (Bacigalupo), 19'pt, 47'pt rig, 6'st e 8'st Cellucci (Penne), 19'st Cutilli (Penne), 36'st Serti (Penne), 43'st Cacciatore (Penne)

Ammoniti: Benedetti, Galante (Bacigalupo VM), D'Addazio, Cellucci (Penne)

Espulso: al 35'st Benedetti (Bacigalupo VM) per somma di ammonizioni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: Penne - Bacigalupo Vasto Marina 7-1

IlPescara è in caricamento