Venerdì, 12 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza, Il Delfino Curi Pescara - RC Angolana 1-0

Il brasiliano Bocchio decide un equilibrato derby pescarese al San Marco

Il Delfino Curi Pescara vince (1-0) il derby pescarese di Eccellenza contro la RC Angolana al San Marco. Decide il rigore del brasiliano Bocchio nel secondo tempo. Avvio di gara equilibrato, le due squadre si studiano nei primi quindici minuti. La prima occasione al 16’ con Ciarcelluti, ben imbeccato in verticale da Lombardi; il suo tentativo fulmina Calore ma si spegne sul palo esterno, suscitando più di un brivido sulla schiena dei biancazzurri. L'Angolana ci prova: botta da fuori di Cichella col mancino che termina alta. Prova a rispondere il Delfino con Salvatore, il quale si accentra alla grande sul destro ma dal vertice dell’area prepara una conclusione troppo telefonata per Colantonio. A metà frazione è squisita ed avvolgente la manovra che comprende Ucci, Di Nicola e Pendenza, il mancino del numero 9 angolano è smorzato da un difensore e termina fra le braccia del portiere. Alla mezzora è lodevole l’assolo di Salvatore, si accentra di nuovo sul destro ed incrocia forte sul primo palo, bravo Colantonio a deviare in corner. Al rientro dagli spogliatoi, provano subito ad affondare i padroni di casa sugli sviluppi di un corner. Il colpo di testa di Di Giovacchino, dall’altezza del secondo palo, colpisce il legno e va sul fondo. L’arbitro assegna il corner per un tocco sospetto di un attento Colantonio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Di Nicola per Fabrizi che si smarca bene ed incoccia verso la porta dall’altezza del dischetto. Vigile Calore nel bloccare sulla linea di porta.

Dall’altra parte tenta di smarcarsi Bocchio, da posizione un po’ defilata, sfera che termina sull’esterno della rete. Girandola di cambi d’ambo le parti, l’occasione più importante del match al 28’ per Il Delfino: sguscia via in campo aperto Bocchio, abile a sorprendere la retroguardia nerazzurra sul filo del fuorigioco. A tu per tu col portiere, però, si lascia ipnotizzare da un super Colantonio. E’ l’avvisaglia del pericolo che corriamo appena due minuti dopo. Indecisione difensiva angolana, Martella ne approfitta e s’invola verso la porta, stavolta Colantonio in uscita è quasi costretto al fallo e l’arbitro concede il penalty. Dal dischetto è glaciale Bocchio nello spiazzare il numero 1 e gonfiare la rete portando in vantaggio i suoi. Entra anche Tidiane, mister Miani ridisegna un po’ l’assetto per recuperare il risultato. Correa e lo stesso Tidiane sono sfortunati quando, nel cercare la porta, centrano in fila un difensore ed il portiere. Gli affondi finali non sortiscono effetti ed anche capitan Ciarcelluti prova a girarsi e cercare lo specchio, palla a lato. Non succede più nulla, e dopo cinque minuti di recupero al San Marco termina 1-0.

Il Delfino Curi Pescara - RC Angolana 1-0: il tabellino

Il Delfino Curi Pescara: Calore; Sabatini, Tamborriello, Di Giovacchino L., Bocchio (34’ st Paolilli), Giuliodori, Palmentieri, Lupo, Scotti, Marzucco (23’ st Martella), Salvatore (24’ st Corsini). A disp. Petricca, Di Giovacchino M., Giannini, Palmisano, Dell’Elce, Greco. All. Bonati.
Renato Curi Angolana: Colantonio; Tommaselli, Ucci (32’ st Tidiane), Cichella (22’ st Gobbo), Pastafiglia (29’ st Correa), Scurti, Di Nicola, Pendenza, Lombardi (17’ st Pierfelice), Ciarcelluti. A disp. Puddu, Reale, Angelozzi, Di Natale, Tidiane, Memmo. All. Miani.
Marcatori: 31’ st Bocchio.
Ammoniti: Salvatore, Giuliodori (DP); Pastafiglia, Ucci, Pierfelice (RCA).
Arbitro: Di Florio di Lanciano.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Il Delfino Curi Pescara - RC Angolana 1-0
IlPescara è in caricamento