rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Calcio

Eccellenza 2022/2023, dove vedere le partite in tv

L'emittente teramana Super J (canale 16 del d.t.) vince il bando per l'assegnazione dei diritti in esclusiva del massimo campionato regionale

Trasparenza e partecipazione. Queste sono state le linee guida che hanno portato il Comitato regionale della LND Abruzzo all’assegnazione dei diritti televisivi del campionato di Eccellenza 2022/2023 all’emittente Super J. Dopo un percorso di lavoro durato diversi mesi, la Consulta appositamente creata dalla LND Abruzzo, per pianificare un nuovo modello di gestione dei diritti televisivi relativi al campionato regionale di Eccellenza maschile, ha concluso il proprio lavoro. Il bando per l’aggiudicazione in esclusiva dei diritti televisivi e? stato vinto dal gruppo Editoriale Vibrata, proprietario dell’emittente Super J. Come di consueto, saranno allestiti diversi spazi di approfondimento nel palinsesto dell’emittente e sarà prodotta una trasmissione domenicale – in onda dalle ore 19:00 – intitolata “Abruzzo d’Eccellenza”, condotta dal giornalista Luca Zarroli. Nell’ambito del programma sono previsti i servizi filmati di tutte le gare della giornata di Eccellenza della durata di almeno 3 minuti, più un incontro – che sarà individuato di volta in volta tra quelli più interessanti in calendario – del campionato di Eccellenza Femminile. Il contratto con l’emittente televisiva Super J prevede, inoltre, la realizzazione di altri spazi di approfondimento dedicati al calcio abruzzese, per poterne raccontare e rappresentare al meglio emozioni, risultati, storie e protagonisti.

Parla Memmo

Al termine di un lungo percorso, può finalmente esprimere tutta la sua soddisfazione il Presidente del Comitato regionale LND Abruzzo, Concezio Memmo: “Abbiamo concluso un lavoro che ha fatto risaltare, prima di ogni altro aspetto, la trasparenza con cui il nostro Comitato intende gestire il calcio abruzzese. L’assegnazione dei diritti tv è frutto di un cammino condiviso, per questo nei mesi scorsi ho voluto questa Consulta che, dall’insediamento all’approvazione finale del bando, e poi all’assegnazione, ci ha permesso di vivere un percorso di grande coinvolgimento di tutte le componenti, in primis delle società, attraverso i loro cinque rappresentanti provinciali. Sicuro nella celere e massima collaborazione di tutte le società di Eccellenza, e nel ringraziare i membri della Consulta e del Consiglio Direttivo che hanno lavorato alacremente su questo importante asset della nostra attività, auguro a tutti una stagione sportiva ricca di soddisfazioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza 2022/2023, dove vedere le partite in tv

IlPescara è in caricamento