menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beach Rugby: il Pescara si aggiudica il torneo "Insieme si può"

Il Pescara Rugby si è aggiudicato la prima edizione del torneo di Beach Rugby "Insieme si può" riservato ai giovani under 20. Un'iniziativa benefica che si è svolta a San Benedetto del Tronto, per raccogliere fondi in favore del rugby aquilano

rugby1Soddisfazione in casa del Pescara Rugby. I ragazzi appartenenti alla categoria under 20 si sono infatti aggiudicati il primo torneo "Insieme si può" di Beach Rugby, che si è tenuto a San Benedetto del Tronto.

Al torneo hanno partecipato sei squadre abruzzesi e marchigiane: Sambenedettese Rugby , Amatori Ascoli, Avezzano Rugby, Gran Sasso Rugby, L’aquila Rugby e Pescara Rugby che si sono sfidate nella variante del rugby che si disputa sulla spiaggia.

Il Pescara ha battuto in finale il Gran Sasso Rugby. L'evento è stato organizzato con lo scopo di raccogliere fondi ed attrezzature sportive da donare al rugby aquilano, duramente colpito dopo il terremoto del 6 aprile.

Se, infatti, la prima squadra de L'Aquila Rugby avrà l'onore di poter tornare a giocare il massimo campionato italiano, il Super 10, tutto il mondo del rugby dilettantistico molto presente nell'aquilano è stato letteralmente messo in ginocchio dal sisma.

Ecco i nomi dei ragazzi della Pescara Rugby che hanno composto la rosa della squadra vincitrice del torneo: Alberto Santavenere, Luca Odoardi, Gianluca Granito, Jacopo Recinella, Matteo Santopinto, Fabrizio Piscione, Matteo Giansante, Marco Faieta, Nicolò Recinella, Marco D'Alonzo, Gilberto Di Camillo, Emanuele Pace, Fabio Verdecchia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento