Sport

Basket: l’Amatori cede allo scadere a Montegranaro, la Gara3 si gioca a Pescara

Il secondo match della semifinale tra Montegranaro e Amatori finisce 46-44 in favore dei marchigiani, abili ad avere la meglio in un finale al cardiopalma. Venerdì 19 maggio la serie si sposta a Pescara

In un’atmosfera del genere la partita è stata spigolosa, maschia, lottata più che giocata. Lo dice il punteggio e lo dicono le statistiche. Ci asteniamo dal commentare il metro arbitrale a caldo, in una partita dove le botte sono state tante, in un’atmosfera in cui è difficile non farsi condizionare.  Comunque sia, ha lasciato allibiti la simulazione (in gergo tecnico si chiama floppying) fischiata a Capitan Rajola a meno di un minuto dalla fine, sul 43-43. Un fischio che, francamente, difficilmente avremo modo di rivedere presto in qualsiasi altra partita di pallacanestro italiana e forse internazionale, soprattutto nell’ultimo minuto di un playoff.

L’Amatori, dopo i 26 punti di scarto subiti soltanto domenica, mantiene le promesse: arriva sul parquet concentratissima e si porta immediatamente in vantaggio. Due bombe di Rajola e qualche importante rimbalzo d’attacco portano in vantaggio gli ospiti (4-10) prima che il solito Di Viccaro tolga le castagne dal fuoco per i suoi compagni. L’equilibrio torna sovrano, con Pepe marcatissimo, e il primo tempino si chiude sul 13-12 a favore dei veregrensi.

Parziale bassissimo anche in avvio di secondo quarto: la difesa dell’Amatori è blindata e concede pochissimo ai locali. In sei minuti, Montegranaro segna soltanto grazie ad una palla persa dagli avversari e con un colpo di assoluto genio di Rizzitiello. Per il resto, Pescara non concede nulla e, con alcun titolari a riposo, trova una caparbietà incredibile in difesa, mentre in attacco si aggrappa al totem Capitanelli, che regala minuti di assoluto dominio sotto canestro. Una tripla di Battaglia porta in avanti i biancorossi (20-25), poi i padroni di casa prendono un po’ le misure al quintetto ospite e, con tanti canestri dalla lunetta strappano nuovamente il pareggio (27-27). Intanto c’è bagarre sotto canestro tra Dip e Pelliccione e il gioco rimane fermo quando Di Viccaro rimane a lungo a terra dopo un fantasioso contatto. Gli animi si accendono ulteriormente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket: l’Amatori cede allo scadere a Montegranaro, la Gara3 si gioca a Pescara

IlPescara è in caricamento