Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Terzo meeting giovanile di atletica leggera “Città di Pescara-Memorial Renato D’Amario” all'Adriatico-Cornacchia

Tutto pronto per l'evento sportivo in programma a Pescara domani, domenica 6 giugno: saranno mille gli spettatori ammessi sugli spalti

Lo stadio Adriatico-Cornacchia di Pescara ospiterà domani, domenica 6 giugno, il terzo meeting giovanile di atletica leggera “Città di Pescara-Memorial Renato D’Amario”.
A organizzare la  manifestazione è l'Asd Passologico del presidente Mauro Trubiano.

L'evento riveste un’importanza rilevante per l’intero movimento, trattandosi di un appuntamento inserito nel calendario nazionale ufficiale della Fidal.

Le gare sono relative alle categorie Allievi, Cadetti e Juniores.  Dopo lo stop forzato dovuto all’emergenza sanitaria, questa terza edizione assume un significato che va oltre il solo fatto sportivo. E infatti, proprio a conferma di questo, alla vigilia dell’evento si sono registrati numeri esaltanti sul fronte delle iscrizioni, con 460 atleti in gara. Va sottolineato, sotto il profilo strettamente tecnico, come sia stata inserita nel programma anche la specialità dei 100 metri ostacoli femminile, gara a invito con atlete di rilievo assoluto alla ricerca, all’Adriatico di Pescara, del minimo olimpico.

«Ci fa particolarmente piacere ospitare il meeting a Pescara», dice l’assessore comunale allo Sport, Patrizia Martelli, «ed è per questo che abbiamo voluto sostenere con il nostro patrocinio come amministrazione comunale, insieme al presidente della Commissione Sport Adamo Scurti, una manifestazione che conferma la tradizione dell’atletica nella nostra città. Auguro quindi il miglior successo organizzativo e tecnico all’Asd Passologico e grandi risultati a tutti gli atleti partecipanti».

Per la prima volta, a seguito della riduzione della diffusione del contagio da Covid 19, sarà consentito a mille persone, quindi in misura ridotta, l'ingresso allo stadio. Naturalmente saranno applicate le prescrizioni previste onde evitare assembramenti, garantendo inoltre vie d’ingresso e di uscita dall’impianto secondo un preciso protocollo che dovrà essere rispettato da atleti, accompagnatori, tecnici e dirigenti sportivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo meeting giovanile di atletica leggera “Città di Pescara-Memorial Renato D’Amario” all'Adriatico-Cornacchia

IlPescara è in caricamento