rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Politica

Anche a Pescara uno striscione di CasaPound per la Palestina

Affisso anche nel capoluogo adriatico uno striscione da parte di CasaPound in memoria del militare immolatosi a Washington contro massacro a Gaza

Striscioni di CasaPound in tutta Italia, Pescara compresa, per la Palestina in memoria del militare che si è immolato a Washington contro il massacro a Gaza.
«La scorsa notte», come si legge in una nota, «i militanti di CasaPound Italia hanno affisso striscioni in tutto il territorio nazionale in memoria di Aaron Bushnell, militare in servizio nell'aeronautica statunitense che si è immolato per accendere l’attenzione sul massacro che sta avvenendo in Palestina a opera delle forze di occupazione Israeliane».

Gli striscioni recitano: “non servono pistole, ma estintori, stop genocidio in Palestina.  In memory of Aaron Bushnell". 

La nota prosegue così: 1Arriva dagli Usa, territorio occupato mediaticamente da Israele, il monito più potente contro il massacro di Gaza. Aaron Bushnell compie un gesto terribile e grandioso che ci ricorda altri martiri che si diedero fuoco per cercare di scuotere le coscienze contro le violenze e le prevaricazioni. Come Ian Palach che si sacrificò davanti ai carri armati russi, oggi il venticinquenne Aaron illumina, con il suo corpo trasformato in torcia, la protesta contro l'aggressione dell'entità sionista che, da oltre 80 anni vessa il popolo palestinese utilizzando ogni più bieca forma di violenza esistente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Pescara uno striscione di CasaPound per la Palestina

IlPescara è in caricamento