rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Politica Spoltore

A Spoltore una panchina lilla per sensibilizzare i cittadini sul tema dei disturbi alimentari

Lo ha fatto sapere l'amministrazione comunale che ha inaugurato la panchina lilla che si trova nel cortile della scuola Dante Alighieri

Anche l'amministrazione comunale di Spoltore ha voluto mettere in campo un'iniziativa per la giornata nazionale dedicata ai disturbi alimentari, con l'inaugurazione della panchina lilla nel cortle della scuola Dante Alighieri dove il sindaco Chiara Trulli, circondato dall'assessore Nada Di Giandomenico, dal consigliere Marzia Damiani, dal preside Bruno D'Anteo de al comandante della polizia locale Panfilo D'Orazio ha simbolicamente fornito la vernice per la panchina, ma sopratutto sensibilizzato le amministrazioni dei comuni vicini al tema. La mattinata è proseguita in sala consiliare, con Paolo Di Berardino, Presidente Abruzzo-Molise dell'Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica e referente Regione Abruzzo per i disturbi della nutrizione ed alimentazione.

Il suo intervento, dedicato all'ambito scolastico, ha invitato alla massima attenzione verso patologie che, se inviduate rapidamente, si risolvono senza conseguenze: diversamente, invece, restano croniche e incurabili. "A Villa Pini, dove io lavoro, abbiamo ricoverano una ragazza di trent'anni che pesava 25 chili, dopo 15 anni di malattia". La raccomandazione ai ragazzi è quindi soprattutto di parlare, anche con i professori, quando ci si accorge che qualcuno dei compagni vive una situazione difficile con il cibo. I comportamenti alimentari, caratterizzati dall'abuso e dal rifiuto del cibo, sono un modo per nascondere sofferenze e paure. Uscire dall'isolamento è il primo passo per superare i disagi psicologici, evitare le patologie e ritrovare l'equilibrio nelle abitudini alimentari: "oggi in tutte le principali Asl c'è un centro a cui rivolgersi". Il sindaco Trulli:

"Mi auguro che voi ragazzi possiate portare nel cuore gli insegnamenti di questa giornata, la parte più importante del nostro corpo è la mente, è quella che va coltivata e curata nel tempo. Ringrazio il consigliere Damiani, l'assessore Di Giandomenico, tutti quelli che hanno reso possibile questo incontro con gli studenti e Paolo Di Berardino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Spoltore una panchina lilla per sensibilizzare i cittadini sul tema dei disturbi alimentari

IlPescara è in caricamento