rotate-mobile
Politica Rancitelli

Masci sui controlli a tappeto della polizia locale a Rancitelli: "Abbiamo reso la vita più difficile a chi delinque"

Il primo cittadino pescarese ha commentato i controlli stradali eseguiti nell'ultimo mese in via Lago di Capestrano da parte degli agenti della polizia municipale

La polizia locale e l'amministrazione comunale sono sempre al lavoro per ridurre, per quanto possibile, le attività criminali sul territorio cittadino, in particolare a Rancitelli. A dirlo il sindaco Carlo Masci che sui social ha commentato le attività di controllo straordinario svolte negli ultimi 17 giorni in via Lago di Capestrano, a ridosso dell'ex ferro di cavallo ormai quasi completamente abbattuto:

"Su via Lago di Capestrano, nella zona prossima al ferro di cavallo, dal trenta giugno al venti luglio, la nostra Polizia Locale ha effettuato 17 giornate di controlli su strada, con cinquantacinque passaggi di agenti con auto di servizio, anche senza divisa, in quest'ultima modalità per operazioni di pattugliamento del territorio in incognito.  Il comandante Danilo Palestini e la sua squadra sono sempre molto presenti, soprattutto nelle aree periferiche più a rischio, con operazioni condotte in stretta sinergia con tutte le altre Forze dell'Ordine, coordinate dal prefetto e dal questore, per tutelare i cittadini perbene e rendere la città più sicura.  Ai controlli costanti sul campo abbiamo aggiunto il nostro sistema di 500 telecamere intelligenti, con la control room in funzione 24 ore su 24, che ci garantisce una copertura totale della città."

Masci poi ha ricordato che nessuno ha la presunzione di pensare di aver debellato completamente la criminalità:

"I delinquenti esistono dall'inizio del mondo e sempre ci saranno, ma certamente abbiamo reso la vita più difficile a chi delinque, a chi occupa case pubbliche abusivamente, a chi in esse compie atti criminosi." Ricordiamo che proprio pochi giorni fa il sindaco si era recato nell'area del ferro di cavallo per verificare l'avanzamento del cantiere per la demolizione dei fabbricati, con la ditta che ha iniziato l'abbattimento esterno dei palazzi dopo aver proceduto, per mesi, allo svuotamento interno delle strutture stesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masci sui controlli a tappeto della polizia locale a Rancitelli: "Abbiamo reso la vita più difficile a chi delinque"

IlPescara è in caricamento