Politica

Esonero dal pagamento dell'Irap per le onlus, Quaresimale soddisfatto: "Misura di equità sociale"

L’assessore regionale alle politiche sociali si dice “particolarmente orgoglioso per il fatto di essere riusciti a finanziare tutte le istanze di sostegno ai caregiver, ovvero alle persone che assistono in casa familiari con disabilità gravi”

L’assessore regionale alle politiche sociali, Pietro Quaresimale, esprime soddisfazione dopo che la Regione Abruzzo ha previsto l’esonero dal pagamento dell’Irap per le onlus, stanziando la cifra di 3.600.000 euro: “Si tratta di una misura di equità sociale e di grande valenza solidaristica che va ad incidere, in maniera concreta, su realtà impegnate nel sostegno alle fasce deboli della società”, afferma, aggiungendo che “garantire tutti i servizi erogati per il sociale e, al tempo stesso, essere riusciti ad aumentare lo stanziamento per voci di spesa specifiche come questa, ha consentito di centrare un obiettivo strategico per la Regione”.

Del resto, aggiunge l’assessore, “il pagamento dell’Irap può essere considerato, a ragione, un balzello ingiusto per chi è impegnato nel sostenere il prossimo”. E ancora, Quaresimale si dice “particolarmente orgoglioso per il fatto di essere riusciti a finanziare tutte le istanze di sostegno ai caregiver, ovvero alle persone che assistono in casa familiari con disabilità gravi, e la misura sarà estesa anche all’assistenza di persone con problematiche e fragilità. Inoltre - conclude l’assessore - per la prima volta in Abruzzo tutte le domande delle persone disabili per accedere ai fondi per la ‘Vita indipendente’ sono state accolte, e coperte finanziariamente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esonero dal pagamento dell'Irap per le onlus, Quaresimale soddisfatto: "Misura di equità sociale"
IlPescara è in caricamento