rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica Silvi marina

L'assessore Di Censo sul caso del banchetto negato all'Arcigay: "Nessuna richiesta presentata al Comune di Silvi"

L'assessore comunale interviene dopo l'attacco dell'Arcigay Teramo e del centrosinistra comunale sulla presunta autorizzazione negata all'associazione che voleva partecipare ai mercatini di Natale con un proprio banchetto

Arriva la replica dell'assessore comunale di Silvi Andrea Di Censo, in merito alla polemica scatentata dall'Arcigay Teramo sulla mancata autorizzazione (denunciata dal centrosinistra comunale) da parte dell'ente comunale, di un banchetto che l'associazione voleva installare durante i mercatini natalizi in programma nella località cositera del Teramano. Secondo l'assessore, non vi sarebbe stata alcuna richiesta presentata dall'associazione per la partecipazione:

“In merito a quanto lamentato da Arcigay e riportato dalla coalizione di centrosinistra di Silvi  vanno fatte due doverose precisazioni. È falso che il Comune di Silvi abbia precluso (ad Arcigay) la possibilità di prendere parte al mercatino di Natale in quanto non attinente al tema natalizio, data la presenza dei bambini. Innanzitutto, per onestà e per rendersi credibile, Arcigay e la coalizione di centro sinistra di Silvi dovrebbero mostrare l’atto o la nota con cui il Comune avrebbe negato loro la partecipazione al mercatino di Natale.

E poi, come avrebbe potuto il Comune autorizzare o non autorizzare l’occupazione di suolo pubblico all’Arcigay di Teramo se questa non ne ha mai fatto alcuna richiesta, come risulta dagli atti ufficiali?"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Di Censo sul caso del banchetto negato all'Arcigay: "Nessuna richiesta presentata al Comune di Silvi"

IlPescara è in caricamento