menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fla 2019: oltre 30 mila presenze a Pescara , edizione da tutto esaurito

Bilancio estremamente positivo quello del “FLA – Festival di Libri e Altrecose” 2019 di Pescara, superando le cifre già importanti fatte registrare nelle altre edizioni

Numeri da record per l'edizione 2019 del Fla, il "Festival di Libri e Altrecose" che si è tenuto a Pescara dal 7 al 10 novembre, con oltre 30 mila spettatori e visitatori nelle varie location in cui si sono svolti gli eventi, superando di gran lunga i numeri già importanti delle edizioni precedenti.

Si conferma, dunque, uno degli appuntamenti culturali più seguiti in Abruzzo e con una risonanza ormai di livello nazionale, con 170 incontri in cartellone suddivisi fra Casa D’Annunzio, Museo delle Genti d’Abruzzo, Bagno Borbonico, Auditorium Petruzzi, Museo del Gusto, Circolo Aterninoe, Teatro Massimo, lo Spazio Matta, il Museo Cascella e per la prima volta lungo le strade del centro con la mostra di pittura estemporanea fra le strade dello shopping.

Fra gli appuntamenti più gettonati, quelli del sabato pomeriggio al Teatro Massimo moderati da Luca Sofri, con ospiti come Marco Damilano ed il fumettista Gipi, l'approfondimento sulla caduta del muro di Berlino con Malika Ayane, Pietro Biancardi e Francesco Cancellato. I fullpass sono andati sold out, mentre sono stati venduti 1.388 libri con un incremento rispetto al 2018.

L'assessore comunale Paoni Saccone:

“La forte partecipazione del pubblico agli incontri e alle iniziative artistiche e culturali del Fla  ha decretato un successo oltre ogni aspettativa. Pescara ha risposto benissimo con entusiasmo e partecipazione e il Fla ha dimostrato di essere una delle manifestazioni culturali più apprezzate e seguite, superando anche i numeri delle scorse edizioni.

Ho seguito diversi incontri sia in veste istituzionale, come assessore alla Cultura e rappresentante dell’intera amministrazione, e sia in veste di curiosa, in questo modo ho potuto rendermi conto di persona delle sinergie virtuose che hanno portato nei quattro giorni del festival a riempire tutte le location con cittadini di tutte le fasce di età, famiglie, adulti, ragazzi e bambini affezionati frequentatori del festival, ma soprattutto con persone che quest’anno per la prima volta si sono approcciate al festival e ne sono rimaste entusiaste. Quando una manifestazione ha successo è un motivo di vanto per tutta la città. Il mio auspicio è che il Fla possa continuare a crescere anno dopo anno in termini di pubblico, di artisti ospitati e di incontri proposti”.

Vincenzo D'Aquino, direttore del festival, ha espresso grande soddisfazione ed ha evidenziato come il Fla tiri fuori il meglio della città ad ogni edizione, ed ha aggiunto che sicuramente torneranno appuntamenti come il festival nelle vie dello shopping e gli appuntamenti con le scuole che anzi verranno rafforzati.

Nel 2020 il Fla si terrà dal 5 all'8 novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento