rotate-mobile
Martedì, 3 Ottobre 2023
Economia

Sono 958 i concittadini con redditi sopra i 120mila euro: la mappa dei comuni della provincia dove vivono i "super-ricchi"

Il rapporto sui redditi 2021 (dichiarazioni del 2022) del ministero dell'Economia e finanza (Mef) parla anche di una provincia dove resta alto il numero di chi vive sotto la soglia di povertà. In tutto l'Abruzzo sono 431 i contribuenti con redditi superiori ai 300mila euro

Sono 958 i cittadini di Pescara che hanno dichiarato nel 2021 redditi superiori al 120mila euro per un totale di oltre 199milioni 500mila euro: la media è di oltre 200mila euro l'anno a testa. La città dove “i più ricchi” sono di più sebbene in proporzione al numero delle dichiarazioni dei redditi che sono state 84mila 302. Non mancano i "super-ricchi" a Montesilvano e Spoltore, le due città che con il capoluogo sono destinate a fondersi nella Nuova Pescara e tra i comuni più piccoli ce ne sono diversi dove, in proporzione, la ricchezza non manca. Guardando al dato regionale quelli che hanno dichiarato redditi superiori ai 300mila euro sono stati 431. Certo, a fronte di questo dato, c'è quello dei lavoratori dipendenti e i pensionati: sono tra questi quelli che denunciano redditi troppo spesso sotto la soglia di povertà.

Certo è che sul fronte della “ricchezza” a Pescara questa non manca dato che la fascia più alta di reddito (oltre i 120mila euro) è rappresentata dall'1,31 per cento dei contribuenti a fronte di una media regionale dello 0,50. In tutta la provincia sono 1.366 quelli che rientrano nella categoria e con proprio Pescara e i suoi 958 a guidare la classifica. 

Questi i numeri del rapporto sulle dichiarazioni dei redditi 2022 (riferiti all'anno fiscale 2021) pubblicati dal ministero delle finanze e dell'economia.

Restando a Pescara città oltre ai super ricchi ci sono anche i “ricchi” dato che sono 2.150 quelli che hanno dichiarato redditi tra i 75mila e i 120mila euro. Seguono i 2mila 565 che hanno guadagnato tra 55 e 75mila euro. I più numerosi, tuttavia, sono nelle fasce 15-36mila euro con 20mila 66 contribuenti, ma soprattutto quelli che vivono decisamente sotto la soglia di povertà: 24mila 764 quelli che hanno dichiarato redditi tra zero e 10mila euro.

Guardando agli altri due comuni a formare la nuova grande realtà metropolitana, la Nuova Pescara, Montesilvano di “super ricchi” ne conta 177 (redditi sopra i 120mila euro) per un totale di 35milioni 189mila 518 euro. Sul totale dei contribuenti (35mila 918) nella seconda fascia più alta e cioè quella che ha dichiarato redditi tra i 75 e i 120mila euro, rientrano 468 persone con 660 che sono invece nella fascia tra i 55 e i 75mila euro. Sotto la soglia di povertà con redditi fino a 10mila euro le dichiarazioni sono state 11.877.

Quindi Spoltore dove la proporzione dei “super-ricchi” dice che dei 12.922 contribuenti sono 57 quelli con un reddito superiore ai 120mila euro per un totale di 9mlioni 492mila 675 euro. Sono 141 invece quelli che hanno guadagnato tra i 75 e i 120mila euro e 277 quelli che invece hanno fatto una dichiarazione tra i 55 e i 75mila euro. Nella fascia 10-15mila euro rientrano 1.767 contribuenti, mentre fino a 10mila euro sono ben 3.886.

In provincia oltre 69mila persone vivono sotto la soglia di povertà

Come detto su base provinciale non mancano le ombre dato che tra autonomi e pensionati e non solo, sono ancora tanti quelli che vivono sotto la fascia di povertà: complessivamente 69.189 i pescaresi che hanno dichiarato redditi da zero a 10mila euro per una media di meno di poco di più di 4mila 400 euro l'anno.

Guardando alla regione troviamo 25mila 378 contribuenti che dichiarano zero reddito e ben 66 mila 059 con dichiarazioni fino a mille euro. Le fasce di reddito dove si registra il maggior numeri di contribuenti sono quelle tra i 15 e i 20mila euro (121mila 886) e i 20 e i 26mila euro (142 mila 250). Sommando il numero dei contribuenti che vanno dalla fascia tra meno mille euro e zero euro e gli oltre 300mila euro in Abruzzo se ne contano un milione 52mila 15.

Ecco dove vivono gli altri “super-ricchi” della provincia

Guardando ai dati dei singoli comuni sono diversi quelli dove troviamo dichiarazioni dei redditi sopra i 120mila euro. Andando in ordine alfabetico a Cepagatti sui 7.524 contribuenti sono 21 quelli con il reddito più alto per un totale di 4milioni 74mila 211 euro dichiarati. Sempre qui nella fascia di reddito tra i 75 e i 120mila euro troviamo 79 contribuenti.

A Città Sant'Angelo sono ben 47 quelli che hanno dichiarato redditi per oltre 120mila euro (12milioni 779mila 529 euro) su un totale di 10mila 33 contribuenti. Sono 92 quelli che si trovano invece nella fascia di reddito tra i 75 e i 120mila euro.

Non mancano i “super ricchi” a Collecorvino dove se ne contano 19 per un totale di un milione 706 mila 999 euro a fronte di 4mila 104 contribuenti. A Loreto Aprutino se ne contano 12 sui 5mila 135 contribuenti. A Manoppello ce ne sono altri 10: sono 4mila 663 i contribuenti.

Andando avanti troviamo Moscufo che tra i suoi 2mila 189 contribuenti pure ne conta 8 con dichiarazioni sopra i 120mila euro. A Pianella i “Paperoni” sono 19 (il totale dei contribuenti è pari a 5mila 925 unità). Segue Popoli con i suoi 8 “super-ricchi” tra i 3mila 446 contribuenti. Quindi Rosciano che ne conta 10 di dichiarazioni sopra i 120mila euro a fronte dei 2mila 790 contribuenti registrati. Infine Torre De' Passeri con i suoi 5 contribuenti con redditi superiori ai 120mila euro dove i contribuenti sono mille 952.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono 958 i concittadini con redditi sopra i 120mila euro: la mappa dei comuni della provincia dove vivono i "super-ricchi"

IlPescara è in caricamento