Cronaca

Uomo precipita per 50 metri durante un'escursione sul Gran Sasso a Prati di Tivo

L'escursionista, un uomo di 55 anni di Teramo, è stato recuperato dagli uomini del Soccorso Alpino e accompagnato in elicottero in ospedale

foto di repertorio

Paura in montragna sul Gran Sasso a Prati di Tivo questa mattina, domenica 15 agosto, nella giornata di Ferragosto.
Un uomo è infatti precipitato a valle per 50 metri mentre stava facendo un'escursione alle faggete della Cima Alta insieme alla moglie.

Dopo essersi allontanato dalla consorte, incamminandosi verso un’area più isolata, è scivolato lungo il rigido manto erboso, ruzzolando a valle per 50 metri. 

La donna ha subito allertato i soccorsi e dall’eliporto di Preturo è decollato l’elisoccorso, con a bordo i sanitari del 118 e il tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico, che ha verricellato e recuperato l’uomo ferito, subito trasportato all’ospedale San Salvatore di L’Aquila. L’escursionista ha riportato traumi all’addome, al torace e agli arti inferiori, con una serie di escoriazioni. Fortunatamente non è in pericolo di vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo precipita per 50 metri durante un'escursione sul Gran Sasso a Prati di Tivo

IlPescara è in caricamento