Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Tentano di raggirare e derubare un'anziana pescarese: beccati due napoletani

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara hanno arrestato un pregiudicato napoletano e denunciato il suo complice in quanto responsabili di una truffa da migliaia di euro ai danni di un'anziana

Hanno tentato di raggirare e derubare un'anziana pescarese, facendosi consegnare 3.500 euro con una scusa. Per questo, un napoletano pregiudicato di 36 anni è stato arrestato mentre il suo complice 62enne è stato denunciato. A beccare la coppia di truffatori i carabinieri del Nucleo Investigativo di Pescara.

La vittima del raggiro aveva ricevuto una telefonata da un'altro complice che la informava del fatto che la figlia aveva avuto un incidente d'auto ed era in stato di fermo presso i carabinieri, e per chiudere rapidamente la questione avrebbe dovuto pagare 3.500 euro in contanti.

Ulteriori dettagli verranno forniti più tardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di raggirare e derubare un'anziana pescarese: beccati due napoletani
IlPescara è in caricamento