menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tangenti Pescara, inchiesta Housework: Comune e bar parti civili

Il Comune di Pescara ed il bar del tribunale sono stati ammessi come parte civile nel processo riguardante presunte tangenti nell'assegnazione degli appalti a Pescara, nell'ambito dell'inchiesta "Housework". Fra gli imputati, D'Alfonso ed i fratelli Toto

Il Comune di Pescara ed il bar del Tribunale sono stati ammessi come parte civile nel processo riguardante presunte tangenti negli appalti pubblici a Pescara, nell'ambito dell'inchiesta denominata "Housework".

Il Gup del Tribunale, nel corso dell'udienza preliminare, ha dunque accolto le richieste delle due parti.

L'udienza è stata rinviata al 1 giugno prossimo per consentire ad uno dei 26 imputati, Guido Dezio, di ascoltare le registrazioni telefoniche ed ambientali.

Fra gli indagati, figurano Luciano D'Alfonso, ex sindaco di Pescara, ed i fratelli Carlo ed Alfonso Toto. Sono accusati di corruzione, tentata concussione, appropriazione indebita, truffa, abuso d'uffico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento