rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca

Tangenti Pescara, inchiesta Housework: Comune e bar parti civili

Il Comune di Pescara ed il bar del tribunale sono stati ammessi come parte civile nel processo riguardante presunte tangenti nell'assegnazione degli appalti a Pescara, nell'ambito dell'inchiesta "Housework". Fra gli imputati, D'Alfonso ed i fratelli Toto

Il Comune di Pescara ed il bar del Tribunale sono stati ammessi come parte civile nel processo riguardante presunte tangenti negli appalti pubblici a Pescara, nell'ambito dell'inchiesta denominata "Housework".

Il Gup del Tribunale, nel corso dell'udienza preliminare, ha dunque accolto le richieste delle due parti.

L'udienza è stata rinviata al 1 giugno prossimo per consentire ad uno dei 26 imputati, Guido Dezio, di ascoltare le registrazioni telefoniche ed ambientali.

Fra gli indagati, figurano Luciano D'Alfonso, ex sindaco di Pescara, ed i fratelli Carlo ed Alfonso Toto. Sono accusati di corruzione, tentata concussione, appropriazione indebita, truffa, abuso d'uffico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti Pescara, inchiesta Housework: Comune e bar parti civili

IlPescara è in caricamento