Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Rifiuti Pescara, i sindaci chiedono il conferimento nella discarica di Casoni

I sindaci della Provincia di Pescara chiedono a gran voce di procedere con il conferimento dei rifiuti a Casoni di Chieti. Presto infatti l'impianto di Colle Cese sarà completamente saturo

I sindaci (di centrodestra e centrosinistra) del pescarese sono stati ricevuti nella mattinata odierna in Provincia dal presidente Guerino Testa e dall’assessore all’Ambiente Mario Lattanzio, insieme all’assessore comunale Isabella Del Trecco, al commissario prefettizio del Comune di Spoltore Vincenzo De Vivo e al presidente di Ambiente spa Massimo Sfamurri.

Nel corso dell'incontro è stato presentato un documento unitario firmato dai primi cittadini dei 46 Comuni del pescarese per chiedere alla Regione Abruzzo “un provvedimento urgente e indifferibile per il conferimento dei rifiuti in contrada Casoni di Chieti”.

Testa e Lattanzio, nel corso della riunione con i sindaci, hanno ribadito che ''la normativa stabilisce chiaramente che la Provincia ha la competenza per la pianificazione e il controllo e non può predisporre ordinanze nel territorio provinciale per ciò che concerne il conferimento in discarica o altre questioni a riguardo''.

Si deve quindi restare in attesa del parere di conformità della Regione al Piano dei rifiuti adottato nei mesi scorsi. Nel corso della riunione odierna i primi cittadini hanno anche lamentato l'emergenza legata ai Bilanci dei singoli comuni visti i costi elevati del conferimento in siti ritenuti troppo distanti.

L'assessore del Comune di Pescara, Del Trecco, fra l'altro ha aggiunto che la discarica di Sulmona non è una soluzione percorribile. Ricordiamo che l'attuale sito di Colle Cese presto sarà esaurito e quindi per sconguirare un'eventuale emergenza per il territorio occorre trovare rapidamente una soluzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti Pescara, i sindaci chiedono il conferimento nella discarica di Casoni

IlPescara è in caricamento