rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Centotrenta ragazzi festeggiano in una discoteca abusiva a Pescara Vecchia: locale sequestrato e titolare multato e denunciato

L'attività sarebbe risultata sprovvista sia della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande e che di quella di pubblico spettacolo: a negarle era stato il Comune già ad inizio anno, la multa è di 7mila euro

Centotrenta ragazzi stavano festeggiando all'interno di un locale di Pescara Vecchia con tanto di dj. Peccato che l'attività, è stato scoperto dagli uomini della squadra amministrativa della divisione di polizia amministrativa e di sicurezza, fosse abusiva secondo quanto riferito e cioè priva sia della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande e anche della licenza di pubblico spettacolo. 

Quasi tutti minorenni i ragazzi avevano lì organizzato una festa scolastica. Gli agenti hanno subito interrotto l'evento e sequestrato il locale denunciando il titolare per esercizio abusivo di pubblico spettacolo compre previsto dall'articolo 681 del codice penale e per l'inottemperanza delle ordinanze comunali. Elevata anche una sanzione amministrativa da 7mila euro.

Nel corso delle indagini sarebbe anche stato accertato che il Comune aveva effettuato nel locale sopralluoghi all'inizio dell'anno proprio con l'ufficio antiabusivismo riscontrando difformità e abusi edilizi. Queste le ragioni per cui al titolare era stato ordinato il divieto di prosecuzioni dell'attività di somministrazione e negata la licenza di pubblico spettacolo.

La scoperta è stata fatta nel corso delle attività di controllo che, in occasione delle festività, il questore Luigi Liguori ha deciso di incrementare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centotrenta ragazzi festeggiano in una discoteca abusiva a Pescara Vecchia: locale sequestrato e titolare multato e denunciato

IlPescara è in caricamento