Cronaca

Pescara, per il nuovo depuratore ci vorranno almeno due anni

Durante il tavolo tecnico che ha coinvolto anche la Regione si è deciso di procedere alla realizzazione di un nuovo depuratore per le acque reflue dell'area metropolitana. Ecco le misure che verranno adottate a breve termine

Un nuovo depuratore e misure immediate per risolvere il problema dell'inquinamento del fiume Pescara e del mare dovuto alle acque reflue.

Ieri si è tenuta una riunione tecnica che ha coinvolto il Comune e la Regione, oltre agli enti competenti in materia, per trovare soluzioni a breve e lungo termine.

Presente il Presidente D'Alfonso. Ci vorranno almeno due anni per realizzare un nuovo depuratore, che servirà ad evitare problemi di sovraccarico e i conseguenti sversamenti di liquami.

Nel frattempo, si procederà con altri interventi:

  • prima di tutto si opererà affinché  i reflui del Comune di San Giovanni Teatino che oggi confluiscono a Pescara, vengano deviati verso l'impianto di San Martino sulla Marrucina di Chieti;
  •          si prevederà la realizzazione di una vasca di troppo pieno presso l'impianto di sollevamento della Madonnina, affinché gli sfiori vi confluiscano anziché andare al fiume;
  •  si provvederà a collettare le infrastrutture del sistema idrico di Pescara Nord all'impianto ex Considan di Montesilvano;

"Tutto ciò accadrà contestualmente agli interventi già programmati e di prossima realizzazione con i fondi regionali per l’adeguamento dell’attuale depuratore di Pescara per un importo di 8,5 milioni di euro finanziati dalla Regione Abruzzo, al fine di renderlo maggiormente efficiente nel trattamento delle acque." ha dichiarato il vicesindaco Del Vecchio, aggiungendo che si procederà anche ad una separazione delle acque bianche dalle acque nere, procedura sicuramente costosa e complessa ma inevitabile.

La prossima riunione si terrà il 31 agosto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, per il nuovo depuratore ci vorranno almeno due anni

IlPescara è in caricamento