menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara nel caos fra proteste ed allagamenti

E' stata una mattinata difficile quella appena trascorsa per la città di Pescara. Prima la protesta della marineria sfociata negli scontri davanti alla Capitaneria, poi il lungo acquazzone e la città è andata in tilt

E' stata una mattinata difficile per la città di Pescara.

Se nella prima parte della mattinata a tenere banco è stata soprattutto la protesta della marineria per i ritardi nel dragaggio, con gli scontri nei pressi della Capitaneria e della Prefettura che hanno portati al ferimento di due  agenti della Polizia Provinciale rimasti contusi, nella seconda parte della mattinata è stato il maltempo a creare ulteriori disagi al traffico già praticamente paralizzato.

Per circa due ore, infatti, un violento temporale si è abbattuto con forza sulla città, causando allagamenti e rallentamenti anche nelle zone della città dove la protesta della marineria non aveva causato alcun disagio.

Inoltre, il blocco delle rampe d'uscita e d'ingresso dell'asse attrezzato e la chiusura da parte delle Forze dell'Ordine della zona di Piazza Italia ha finito per creare un ingorgo in tutte le direzioni.

Sul posto sono intervenute tutte le pattuglie dei vigili urbani.

Nel primo pomeriggio la situazione lentamente è tornata alla normalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento