Cronaca

Pescara, dragaggio porto: dissequestro per la draga Cucco

La draga Gino Gucco ferma nel porto di Pescara è stata dissequestrata su disposizione del Tribunale del Riesame de L'Aquila, dopo il sequestro avvenuto a poche ore dall'inizio dello scavo dei fanghi per la presunta presenza di pesticidi

La draga Gino Gucco ferma nel porto di Pescara è stata dissequestrata su disposizione del Tribunale del Riesame de L'Aquila, dopo il sequestro avvenuto a poche ore dall'inizio dello scavo dei fanghi per la presunta presenza di pesticidi.

Il 12 dicembre la Guardia di Finanza assieme al personale del NOE dei Carabinieri aveva bloccato i lavori in quanto nelle analisi condotte dai periti della Procura erano stati trovati valori di pestidici superiori al limite di legge, e per questo era stato aperto un fascicolo con tre indagati.

Il materiale già prelevato dovrà essere scaricato in banchina e smaltito a norma di legge. Sia Testa che la ditta proprietaria della draga avevano chiesto il dissequestro per svuotare la nave dei sedimenti accumulati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, dragaggio porto: dissequestro per la draga Cucco

IlPescara è in caricamento