Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Omicidio Jennifer Sterlecchini: i Ris tornano nella casa del delitto

Torneranno oggi per ulteriori rilievi ed analisi i carabinieri del Ris di Roma che già a poche ore dal delitto erano entrati nella casa di via Acquatorbida dove la 26enne è stata uccisa dal fidanzato

Nuovo sopralluogo dei Ris di Roma nella villetta di via Acquatorbida dove venerdì scorso si è consumato il tremendo delitto di Jennifer Sterlecchini. Oggi i carabinieri effettueranno nuovi rilievi ed analisi per ricostruire con maggiore precisione la dinamica dell'omicidio e della lite fra i due fidanzati.

Una lite sulla quale ci sono molte ombre, a partire da quelle sulla presunta colluttazione fra Davide Troilo e la ragazza. Secondo l'assassino, che ora si trova in carcere a San Donato, dopo una discussione verbale ci sarebbe stata lo scontro fisico che ha portato al ferimento mortale di Jennifer. Ma i primi riscontri hanno dato esito negativo, ed anzi l'ispezione cadaverica ha mostato lividi e segni di percosse sul corpo della 26enne a testimonianza che probabilmente l'aggressione è avvenuta solo da parte di Troilo.

LA VERSIONE DELL'OMICIDA

Oggi intanto verrà condotta l'autopsia presso l'ospedale di Pescara sul corpo della vittima: un passo importante per le indagini per capire quante coltellate siano state sferrate a Jennifer e quali sono state fatali. Nei prossimi giorni il corpo dovrebbe essere restituito alla famiglia per i funerali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Jennifer Sterlecchini: i Ris tornano nella casa del delitto

IlPescara è in caricamento