Montesilvano Via Adige

Villetta sequestrata a rom diventa sede di due associazioni di volontariato

L'immobile venne confiscato definitivamente nel 2014 ad una famiglia rom locale che l'aveva acquistata con i proventi di attività illecite. Ora invece diventerà una casa famiglia

La casa di via Adige 14, dopo la confisca avvenuta nel 2014 ad una famiglia rom ed assegnata al Comune di Montesilvano, accoglierà due associazioni di volontariato dei gruppi Vincenziani. Prenderà il nome di "Casa della mamma e del bambino Bianca Leccese" e sarà sede di questo importante sostegno a favore di quelle madri, per lo più straniere, che si trovano in condizioni di disagio.

SGOMBERATA CASA CONFISCATA AI ROM

L'immobile si trova al piano terra ed è composto da 5 vani, due dei quali andranno da luglio prossimo all'associazione Missione Possibile che condividerà non solo gli spazi comuni, ma anche le finalità benefiche con l'altra Onlus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villetta sequestrata a rom diventa sede di due associazioni di volontariato

IlPescara è in caricamento