Montesilvano

Tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione: un arresto a Montesilvano

Vasta operazione della Procura di Firenze. Smantellata una vasta organizzazione ramificata in tutta Italia che vede protagonisti una cinquantina di cittadini nigeriani

Tratta di esseri umani, riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione. Con queste abberranti accuse la Procura di Firenze ha smantellato una vasta organizzazione ramificata in tutta Italia che vede protagonisti una cinquantina di cittadini nigeriani, alcuni dei quali rifugiati presso strutture di accoglienza.

Uno di loro, L.C.O., è stato arrestato a Montesilvano, ospite presso l'ex hotel Excelsior, gestito attualmente dalla cooperativa Eta Beta.

Non si escludono nuove operazioni da parte dei Carabinieri, che stanno effettuando accertamenti circa la provenienza del criminale per verificare come sia arrivato al centro profughi. Ulteriori sviluppi saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione: un arresto a Montesilvano

IlPescara è in caricamento