Vicenda Tortuga, De Martinis replica alle accuse mosse dai gestori del club

L'ordinanza emessa dal sindaco è la risultante inevitabile dei rilievi effettuati dall'Arta che comprovava il superamento dei decibel previsti: "Nessuna mossa punitiva, le regole vanno rispettate"

Il primo cittadino di Montesilvano, Ottavio De Martinis, risponde stizzito alle accuse mosse dai gestori del Tortuga che si sentono vessati dall'amministrazione comunale. È lo stesso sindaco a spiegare in una nota come ha avviato la procedura di ordinanza e le ragioni che lo hanno spinto ad emettere il provvedimento restrittivo.

"In data 8 agosto il Comune ha ricevuto dall'Arta la rilevazione che comprovava il superamento dei limiti previsti dal sistema di diffusione sonora del Tortuga Club - fa sapere De Martinis - in riferimento alle serate del 24 e 25 luglio scorsi. L'ordinanza, emessa nel pieno rispetto delle normative vigenti, è stata notificata dalla polizia municipale in data 10 agosto tramite pec visualizzata il giorno stesso dalla società che gestisce il locale (Sogepa srl). Noncuranti della disposizione sindacale, la discoteca ha continuato nella sua attività, facendo scattare la denuncia alla Procura della Repubblica. Siamo in attesa di un certificato comprovante l'adeguamento dell'impianto acustico e fin quando non verrà fornito l'ordinanza è da ritenersi valida. L'incontro conciliatorio avuto nelle settimane precedenti non è servito a molto. Se la società che gestisce il Tortuga avesse inviato una relazione il 30 luglio, e non la sera di sabato 10 agosto, dichiarando la messa a norma dei loro impianti ad Arta, Asl e Comune, si sarebbe evitato tutto questo".

Il sindaco infine pone l'accento sul quieto vivere dei residenti della zona, troppe volte compromesso a causa della musica troppo alta che non facilita il sonno di coloro che al mattino si alzano per andare a lavorare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enrico Remigio di Scafa arriva a quota 300mila euro a "Chi vuol essere milionario", resta solo la domanda da un milione

  • Alla guida sotto effetto dell'alcol, fantasiosa giustificazione di un professionista pescarese: "Mi hanno messo pillola nel bicchiere"

  • Dramma a Montesilvano, acqua bollente cade su un bimbo di 16 mesi e lo ustiona: è grave

  • Incidente ai Colli, perde il controllo dell'auto e si schianta contro fuoristrada facendolo ribaltare [FOTO]

  • Pescara, sciolto il nodo allenatore: arriva Di Biagio

  • Carica una prostituta e fa uno scontro frontale, lei finisce in ospedale

Torna su
IlPescara è in caricamento