Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Montesilvano Montesilvano

Il Comune di Montesilvano viene incontro alle madri in difficoltà economica

Con una delibera approvata dalla giunta, parte un piano di sostegno alle famiglie e alle donne sole con bambini a carico. Ecco i tre interventi a sostegno della genitorialità

Tre forme di sostentamento economico pensate per il bisogno delle famiglie indigenti e per le mamme che da sole provvedono alla crescita dei propri figli. 
La giunta comunale di Montesilvano interviene con azioni concrete attraverso le strutture preposte.

Tramite l'Azienda dei Servizi Sociali è prevista l'erogazione di 200 euro mensili spendibili in buoni servizio (nidi, ludoteche, servizi integrativi per la prima infanzia) a vantaggio di 8 nuclei familiari in stato di povertà.

La durata del contributo è di sei mesi, mentre nella seconda azione viene stabilito il sostegno di 300 euro per un massimo di 30 gestanti o madri sole indigenti e con a carico minori fino ai 3 anni di età. La cifra è spendibile per l'acquisto di prodotti di prima necessità e per la prima infanzia quali latte in polvere, alimenti per neonati e farmaci.  L'amministrazione ha pensato anche ai nuclei familiari  con situazioni di grave disagio psico-socio-economico e con minori a rischio allontanamento.
Il servizio è garantito attraverso il Polo per la Famiglia di Montesilvano sito in via Roma, 13. Viene attuato anche per percorsi nascita e accompagnamento al dopo-nascita, visite domiciliari alle neo mamme, supporto allo sviluppo della coppia e rafforzamento della genitorialità, interventi di consulenza familiare e di contrasto alla violenza e child abuse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Montesilvano viene incontro alle madri in difficoltà economica

IlPescara è in caricamento