rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Montesilvano Montesilvano

Montesilvano punta alla Bandiera Blu [FOTO]

L’amministrazione comunale ha incontrato stamane il presidente della Fee (Fondazione europea per l’Educazione Ambientale), Claudio Mazza, per illustrargli il percorso finora realizzato per conquistare l’assegnazione

Dopo che Pescara, contro tutto e tutti, ci è riuscita, adesso anche Montesilvano punta alla Bandiera Blu. L’amministrazione comunale ha infatti incontrato stamane il presidente della Fee (Fondazione europea per l’Educazione Ambientale), Claudio Mazza, per illustrargli il percorso finora realizzato per meritare l’assegnazione. Alla fine della riunione, cui hanno partecipato tra gli altri il sindaco De Martinis, l’assessore Comardi e il presidente della commissione turismo Tocco, si è svolto un sopralluogo nell’area dell’ex Jova Beach e nella Stella Maris. Il prossimo 18 novembre si dovrà inviare alla Fee la relazione con la candidatura e nei mesi successivi verrà comunicato il verdetto finale. Intanto l’associazione Ambiente e/è Vita è stata incaricata dall’amministrazione della stesura di una parte del progetto di candidatura alla Bandiera Blu.

De Martinis ha parlato di “un incontro molto proficuo in cui il professor Mazza ha spiegato l’importanza del percorso da avviare per la Bandiera Blu, che dovrà riguardare l’intera comunità. Sappiamo che occorrono determinati requisiti, sempre meno quelli riferiti alle acque di balneazione, la cui qualità deve essere considerata ormai come scontata per tutti i comuni che avanzano la candidatura. Infatti, tra i principali elementi che dovranno essere valutati, ci sono quelli riguardanti la salvaguardia ambientale e l’offerta turistica. Punti ai quali stiamo lavorando da tempo”.

Soddisfatta anche l’assessore Comardi, che ha annunciato: “Dall’11 al 13 novembre organizzeremo il weekend della Bandiera Blu con numerose attività. Abbiamo messo in campo molte azioni in maniera efficace verso questa direzione, partendo dal Contratto di fiume per recuperare il Saline e per valorizzarlo con varie iniziative. Inoltre, Mare senza barriere, le spiagge inclusive, sono diventate dei punti di riferimento in tutta Italia e i centri di raccolta e del riuso hanno migliorato la situazione ambientale. Infine, nei laboratori per bambini e ragazzi, promossi dall’associazione Amare Montesilvano e nelle raccolte Plastic Free abbiamo affrontato temi educativi su tutto il territorio molto partecipati da grandi e piccoli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano punta alla Bandiera Blu [FOTO]

IlPescara è in caricamento