Dà false generalità alla polizia, giovane finisce in manette

Un 30enne di origine marocchina, con diversi precedenti, è stato arrestato a Montesilvano dopo essere stato fermato per un controllo. Il ragazzo, sprovvisto del documento d’identità, era a bordo di un’auto insieme ad altre due persone

Dà false generalità alla polizia: per tale ragione un giovane è finito in manette. Si tratta di un 30enne di origine marocchina, con diversi precedenti, che è stato arrestato a Montesilvano dopo essere stato fermato per un controllo.

Il ragazzo, sprovvisto del documento d’identità, era a bordo di un’auto insieme ad altre due persone: sùbito è apparso nervoso e preoccupato, insospettendo gli agenti che lo hanno così accompagnato in Questura. Dal responso dei rilievi fotodattiloscopici eseguiti dalla scientifica è emerso che effettivamente l’uomo aveva dichiarato il falso.

Non solo: anche in passato il 30enne aveva cercato di nascondere la sua identità perché colpito più volte dall’ordine di lasciare il territorio italiano, a cui non aveva ottemperato. Pertanto è stato segnalato per la violazione di questo provvedimento e, inoltre, arrestato per false attestazioni fornite a pubblico ufficiale. La convalida è prevista nella mattinata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento