Montesilvano

La polizia locale di Montesilvano dona un assegno al reparto di Neonatologia dell'ospedale di Pescara

La somma consegnata questa mattina sarà utilizzata per l’acquisto di due lettini per neonati

Un assegno contenente la somma di 610 euro è stato consegnato dal Comando della polizia locale di Montesilvano al reparto di Neonatologia dell'ospedale di Pescara.
A effettuare la consegna il sindaco Ottavio De Martinis, il comandante della polizia locale Nicolino Casale, il capitano Nino Carletti e il vice brigadiere Roberto Marzoli.

L'assegno è stato ricevuto dal dirigente medico responsabile Uoc (unità operativa complessa) di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale dell'ospedale di Pescara, Susanna Di Valerio.

«Manifesto ancora una volta gioia per l’operato dei nostri vigili e per la loro generosità», dice il sindaco Ottavio De Martinis, «il loro cuore per le iniziative sociali è davvero grande e questa volta lo hanno dimostrato con questo gesto encomiabile e delicato per l’acquisto di due lettini per il reparto di Neonatologia. Ringrazio la dottoressa Di Valerio e tutti coloro che lavorano in ospedale».
«Un anno fa», spiega il comandante Casale, «un cittadino insulta pesantemente un nostro vigile, in seguito abbiamo denunciato il fatto, nel frattempo il cittadino si pente e paga un risarcimento simbolico di 500 euro, il vigile, che preferisce restare in anonimato, decide di spendere questa cifra per il reparto di Neonatologia. Sono orgoglioso dell’agente che non ha pensato a se stesso, ma agli altri e sono orgoglioso di tutti gli uomini del Comando che hanno partecipato a una colletta per raggiungere 610 euro. Ieri sera abbiamo ricevuto un riconoscimento durante la serata benefica per Noemi, per la solidarietà che la polizia locale di Montesilvano mette spesso in atto a favore delle onlus o per l’ospedale».

«Con i vigili di Montesilvano nel corso di questi anni è nata una bella amicizia», dice la Di Valerio, «mi piace sottolineare questo gesto che aiuta a migliorare l’umanizzazione delle cure. Il reparto lo abbiamo riqualificato e colorato come fosse un grande acquario perché essere circondati dal bello allontana le paure. Nascere prima significa affrontare tante difficoltà per il bambino e per i genitori.  Il nostro è un reparto dove vengono ricoverati i neonati prematuri che presentano difficoltà alla nascita. Abbiamo bisogno di effettuare cure continue e la vostra generosità ci permetterà di sostenere le mamme e i bambini».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia locale di Montesilvano dona un assegno al reparto di Neonatologia dell'ospedale di Pescara

IlPescara è in caricamento