Sabato, 18 Settembre 2021
Montesilvano Montesilvano

Disinfestazione nelle scuole di Montesilvano per la processionaria e ordinanza per le aree verdi private

La disinfestazione, la cui finalità è quella di rimuovere i nidi di larve della processionaria, sarà eseguito domani, sabato 22 febbraio

L'amministrazione comunale di Montesilvano dichiara guerra alla processionaria del pino e avvia un intervento di disinfestazione nelle scuole.
La disinfestazione, la cui finalità è quella di rimuovere i nidi di larve della processionaria, sarà eseguito domani, sabato 22 febbraio.

L’intervento sarà effettuato nei cortili delle scuole ubicate in viale Abruzzo, angolo via Lazio (dalle ore 9 alle ore 11) e in via Campo Imperatore (dalle ore 10 alle ore 12:30 e dalle ore 13:30 alle ore 15) con l’ausilio di una piattaforma elevatrice.

L’amministrazione comunale chiede alla cittadinanza di prestare, riguardo al servizio di disinfestazione, tutte le precauzioni del caso come:

  • chiudere le finestre;
  • non esporre animali, vestiti e cibi all’aria aperta.

Il sindaco Ottavio De Martinis inoltre in un’ordinanza ha disposto “a tutti i proprietari o conduttori di aree verdi e boscate del territorio, agli amministratori di condominio che abbiano in gestione aree verdi private sul territorio comunaIe, di effettuare, entro trenta giorni dalla pubblicazione della presente ordinanza, tutte le opportune verifiche e ispezioni sugli alberi a dimora nelle loro proprietà, al fine di accertare la presenza dei nidi della processionaria del pino (traumatocampa pityocampa). Le verifiche dovranno essere effettuate con maggiore attenzione sulle specie di alberi soggette all’attacco degli infestanti: tutte le specie di pino e in particoIare il Pino silvestre (Pinus syIvestris), Pinonero (Pinus nigra), Pino strobo (Pinus strobus), Pino marittimo (Pinus pinaster), le varie specie di cedro e tutte le specie arboree e in particolare quercia, olmo, tiglio, castano e robinia. Nel caso si riscontrasse la presenza dei nidi della processionaria, si dovrà immediatamente intervenire con la rimozione e la distruzione degli stessi e con l’attivazione della profiIassi, rivolgendosi a ditte specializzate”.

Laddove a causa di superfici infestate troppo estese non fosse possibile attuare la lotta mediante la distruzione dei nidi e, comunque nel momento in cui nel corso dell’anno venisse appurata la presenza di forme larvali (bruchi) del lepidottero, i medesimi proprietari o conduttori dovranno attivarsi per attuare gIi interventi di lotta microbiologica e/o chimica. Alla polizia locale la verifica del rispetto della presente ordinanza e di procedere alla stesura del verbale in caso di inadempienza, con l’appIicazione di una sanzione pecuniaria ai sensi della Legge n. 689/81 da euro 50,00 a euro 500,00.

Questo quanto spiega l'assessore ai Servizi e Manutenzioni, Alessandro Pompei:

«La lotta contro la processionaria del pino è obbligatoria su tutto il territorio italiano poiché costituisce una minaccia per la produzione e la sopravvivenza del popolamento arboreo e può costituire un rischio per la salute delle persone e degli animali. Dopo le prime segnalazioni arrivate in Comune in anticipo rispetto agli anni precedenti, anche a causa del caldo, stiamo lavorando dalla scorsa settimana con i tecnici comunali e con alcune aziende specializzate nel settore per verificare la presenza e la pericolosità della Processionaria. Ci stiamo adoperando con degli interventi per risolvere questa problematica, e speriamo sia l’ultima che gestiamo in emergenza, perché con il settore manutenzioni e con il dirigente Marco Scorrano abbiamo redatto un programma biennale riguardo le disinfestazione come finora non era stato mai fatto a Montesilvano. Il piano partirà nella metà di marzo e avrà un impatto determinante su queste situazioni, zanzare comprese».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disinfestazione nelle scuole di Montesilvano per la processionaria e ordinanza per le aree verdi private

IlPescara è in caricamento