rotate-mobile
Montesilvano Montesilvano

A Montesilvano nasce la Consulta per gli stranieri

Il documento previsto dallo statuto comunale non era mai stato istituito, averlo approvato è un passo in avanti nella politica di integrazione

La Consulta per gli stranieri è un organismo di collegamento tra le comunità dei cittadini non italiani e l'amministrazione comunale e nasce dal Tavolo dell'integrazione.
Con questo strumento, il 9% della popolazione avrà una partecipazione attiva nel tessuto sociale, potendosi esprimere su atti, iniziative e programmi da discutere con il sindaco di Montesilvano.

Questa percentuale di cittadini di origine straniera sarà dunque rappresentata in sede istituzionale da componenti che provengono da Paesi extracomunitari. Tra le finalità ci sono quella di promuovere lo sviluppo di processi di integrazione culturale e linguistica, prevenire sul nascere situazioni di conflitto, intolleranza e razzismo, favorire una pacifica convivenza e affermare i diritti e i doveri degli immigrati nel rispetto delle diverse identità sociali, culturali e religiose. 
Da sottolineare, inoltre, che nella Consulta ci possono essere anche cittadini italiani che si occupano di stranieri, come per esempio le associazioni di volontariato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montesilvano nasce la Consulta per gli stranieri

IlPescara è in caricamento