Comitato Carrozzati: "La passerella della spiaggia di Montesilvano ripristinata con i soldi dei privati"

Il presidente Luigi Fraioli puntualizza e chiarisce alcuni aspetti legati al ripristino della pedana di accesso alla spiaggia confinante con il lido Giulietta, utilizzabile dai portatori di handicap

«È stato fatto tutto a carico dei cittadini e di aziende private, senza aver ricevuto dal Comune nessuna autorizzazione formale».
L'attacco del presidente del Comitato Carrozzati, Luigi Fraioli, è diretto ed esplicito.

Il ripristino della passerella per disabili, sull'ex spiaggia libera senza barriere di Montesilvano che si trova adiacente al lido Giulietta, è stato eseguito grazie al contributo di privati cittadini coordinati da Antonio Prosperi (un utente in carrozzina), e con l'aiuto dei titolari dello stabilimento, e di questa iniziativa, la Commissione Servizi Sociali era comunque a conoscenza.

Una procedura che solleva anche alcuni dubbi in merito alla sua regolare applicazione, vista la mancanza di autorizzazioni per l'affidamento dei lavori di un'opera posta in area demaniale e portata a termine da alcuni componenti del comitato. Inoltre, a seguito della cancellazione della spiaggia libera accessibile, confinante con lo stabilimento, gli ombrelloni del lido Giulietta sono aumentati sensibilmente e lo spazio rimanente è stato trasformato in un campo da gioco.
«Non capiamo la necessità di rinunciare alle spiagge accessibili, realizzate a spese della collettività e a beneficio di tutti i cittadini. Le motivazioni legate alla prevenzione del contagio sono insufficienti a garantire tale decisione. Le autorità competenti sono invitate ad intervenire per fare chiarezza. Alla luce di tutte queste considerazioni, noi del Comitato Carrozzati riteniamo di non dover ringraziare né il Comune di Montesilvano, né il lido Giulietta», dice Fraioli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento