rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Montesilvano Montesilvano

Operai in nero in una carrozzeria abusiva di Montesilvano con discarica di rifiuti pericolosi: scattano sequestro e denuncia [VIDEO]

A scoprirla nei pressi del fiume Saline sono stati i militari del reparto aeromobile della guardia di finanza dopo un'attenta attività d'indagine. Si procederà alla bonifica

Sigilli del reparto operativo aeronavale della guardia di finanza a una carrozzeria scoperta nei pressi del fiume Saline a Montesilvano ritenuta abusiva e dove il titolare avrebbe tenuto i lavoratori completamente in nero gestendo anche una discarica illecita di rifiuti speciali pericolosi. L'uomo non è stato solo multato, ma anche denunciato all'autorità giudiziaria per reati ambientali.

La scoperta è stata fatta a seguito di una capillare attività di monitoraggio condotta nell'ambito dei servizi di polizia economico-finanziaria volti proprio alla tutela e alla salvaguardia dell'ambiente. I militari hanno notato nella zona un fabbricato rurale dove da molto tempo era stato notato un continuo via vai di autovetture.

Fatte le verifiche è quindi emerso che la carrozzeria sarebbe abusiva e che nessuno dei lavoratori sarebbe stato regolarmente assunto. Per questo sono scattate le previste sanzioni amministrative e il sequestro della carrozzeria. Una volta sul posto però nell'area di circa mille metri quadrati adiacente alla carrozzeria è stata trovata una vera e propria montagna di rifiuti speciali pericolosi che la ricoprivano interamente. All'interno del locale sono stati rinvenuti una cinquantina di automezzi fuori uso, targati e non, in evidente stato di abbandono. Di qui la denuncia fatta all'autorità giudiziaria per reati ambientali con il sequestro preventivo.

Carrozzeria abusiva e discarica illecita di rifiuti pericolosi sequestrate a Montesilvano dalla guardia di finanza

Il sevizio svolto dalle fiamme gialle, a contrasto della cosiddetta criminalità economica, oltre a determinare la chiusura dell’attività abusiva salvaguardando in tal modo gli operatori economici onesti, i cittadini e i lavoratori, consentirà la successiva rimozione dei rifiuti, preservando in tal modo il già fragile equilibrio della zona fluviale.

“Il reparto aeronavale del corpo – sottolinea la guardia di finanza -, attraverso una prodromica attività d’intelligence e di controllo economico del territorio, mantiene sempre alta l’attenzione sulle zone soggette a particolari vincoli e tutele, a salvaguardia delle bellezze naturalistiche, intervenendo in maniera mirata nei confronti dei soggetti che le deturpano sfruttandole a proprio vantaggio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai in nero in una carrozzeria abusiva di Montesilvano con discarica di rifiuti pericolosi: scattano sequestro e denuncia [VIDEO]

IlPescara è in caricamento