Confiscato a Montesilvano un appartamento di lusso [FOTO]

All'interno della casa, un immobile di circa 300 metri quadrati, viveva una famiglia di origine rom di 6 persone

Un appartamento di lusso è stato confiscato nel pomeriggio di oggi, martedì 15 ottobre, a Montesilvano nella zona di Villa Verrocchio.
All'interno della casa, un immobile di circa 300 metri quadrati, viveva una famiglia di origine rom di 6 persone.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia, gli agenti della polizia municipale e il rappresentante dell'agenzia nazionale dei beni confiscati. 

Gli occupanti avevano già liberato l'abitazione (al cui interno ci sono 3 bagni di cui uno di lusso) ed erano andati via, quindi le forze dell'ordine hanno semplicemente preso possesso dell'immobile. 
Questo il commento del consigliere comunale Marco Forconi che ha partecipato all'operazione insieme al sindaco Ottavio De Martinis:

«Un'altra, meravigliosa "vittoria della legalità" sul territorio di Montesilvano: appartamento di lusso confiscato a famiglia rom, destinato alla collettività. Grazie al sindaco di Montesilvano, all'amministrazione comunale, all'Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati alla Mafia ed alla Prefettura di Pescara. Nessuna pietà e nessuna tregua nei confronti della feccia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Aeroporto d'Abruzzo diventa hub nazionale: sì all'allungamento della pista

  • Montesilvano, donna colpita alla testa da una pietra: la ricostruzione dei fatti

  • Incidente frontale nel Pescarese, ferita gravemente una ragazza

  • Francesco Totti a Pescara, la Rete impazzisce per il Capitano [FOTO]

  • Sequestrati 10 mila litri di gasolio, 3 persone nei guai per contrabbando di carburante

  • Pescara, Spaccio di droga al "Ferro di Cavallo": arrestate dieci persone

Torna su
IlPescara è in caricamento