menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano: imminente l'apertura del distaccamento cinofili della polizia

Il prossimo mese è prevista l'apertura della nuova sede. Saranno tredici i cani a disposizione della Polizia di Stato e addestrati per la ricerca di persone scomparse, per il servizio antidroga e per scovare armi da fuoco ed esplosivi

L'immobile di via Aldo Moro, che ospitava in passato la sede del Corpo Forestale dello Stato, è stato messo a disposizione della Questura di Pescara, la quale a sua volta l'ha assegnata alla Polizia di Stato per il distaccamento cinofili. Il presidio entrerà in funzione da giugno, potenziando il servizio di sicurezza del vasto territorio cittadino. Il vice questore Paolo Robustelli, al termine del sopralluogo compiuto in compagnia del Sindaco Maragno e dell'assessore al patrimonio Ernesto De Vincentiis, ha parlato di questa nuova realtà come

"la più efficiente a livello nazionale l'immobile si presta perfettamente con il suo spazio esterno ad ospitare i cani e i loro conduttori e consentire di svolgere tutte le attività di addestramento e allenamento che sono necessarie. Nella sede, che ha una capienza per 13 cani, in un primo momento ne porteremo 8. Di questi 3 sono antidroga, 4 ATF, ossia anti armi da fuoco ed esplosivo, e uno per la ricerca di persone"

Il Ministero ha promesso anche l'arrivo di altri due esemplari preparati per la prevenzione, la tutela e l'ordine pubblico. Lavoreranno nel distaccamento gli 8 conduttori dei cani e 3 poliziotti che svolgeranno attività burocratiche e di ufficio, oltre che essere impiegati a supporto di artificieri e cinofili. L'area esterna è attrezzata con un'area sgambamento e nel cortile vi è una palestra dove svolgere l'addestramento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento