menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mense scolastiche, l'assessore Di Iacovo replica ad NCD

L'assessore Di Iacovo interviene in merito alla questione delle mense scolastiche, dopo le polemiche sollevate dai consiglieri NCD. "Pagamenti in ritardo a causa dei moduli consegnati dopo la scadenza, la qualità dei pasti non è mai scesa"

L'assessore Di Iacovo, dopo le polemiche sollevate con un'interrogazione da parte dei consiglieri NCD, interviene in merito alla questione dei pagamenti delle mense scolastiche e della qualità dei cibi serviti.

Di Iacovo ha sottolineato come l'invio dei bollettini per i genitori sia in ritardo di 15 20 giorni a causa del ritardo nella consegna dei moduli d'iscrizione da parte dei genitori stessi, che ha impedito l'inserimento all'interno della banca dati digitale dei nominativi.

"La suddivisione dei versamenti in 3 trimestri è la sola condizione possibile per un pagamento posticipato, che necessariamente deve essere riscontrato attraverso le verifiche delle presenze dei bambini. È da evidenziare che l’utente ha la possibilità di effettuare i pagamenti anche dopo la scadenza indicata senza l’aggravio di interessi di ritardato pagamento, ovvero effettuare pagamenti rateali. Con la nuova gestione del Servizio il pagamento da posticipato diventerà anticipato, a partire dall’a.s. 2016/2017, con la possibilità per l’utente di verificare in tempo reale il credito utilizzato e quello residuo" ha aggiunto l'assessore, ricordando che la qualità dei pasti è regolarmente controllata dal personale interno e dal responsabile per l'igiene degli alimenti, con le schede merceologiche dei prodotti e fornitori a disposizione sul sito istituzionale del Comune. Con la nuova gestione che scatterà all'inizio del prossimo anno scolastico, potrebbe esserci addirittura una riduzione nei costi delle rette giornaliere, che attualmente hanno le seguenti tariffe:

tariffa intera: € 4,07

tariffa ridotta: € 2,03.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento