rotate-mobile
Cronaca

Litiga con la moglie nel porto turistico e malmena i finanzieri intervenuti, arrestato e condannato

L'episodio di violenza si è verificato nel porto turistico "Marina di Pescara" domenica 25 febbraio

Una lite tra coniugi si è verificata nel porto turistico "Marina di Pescara" nel tardo pomeriggio di domenica 25 febbraio. 
Allertati dal personale della struttura, i militari della stazione navale della guardia di finanza sono intervenuti per provare a calmare gli animi.

Giunti prontamente sul posto, le Fiamme Gialle hanno cercato di placare gli animi esagitati della coppia, ma alla vista dei militari l’uomo avrebbe reagito con percosse, minacce e insulti, motivo per cui è stato bloccato e arrestato.

Sopraggiunta in supporto una pattuglia della volante della polizia si è proceduto al trasporto dell’aggressore nei locali della questura in attesa del giudizio per direttissima mentre per la donna è stato richiesto l’intervento del 118. La sentenza è stata emessa lunedì e ha visto il patteggiamento dell’uomo, al quale è stata inflitta una condanna a 9 mesi di reclusione. Due finanzieri sono stati trasportati in ospedale e refertati per traumi contusivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la moglie nel porto turistico e malmena i finanzieri intervenuti, arrestato e condannato

IlPescara è in caricamento