menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liceo Misticoni, studenti in rivolta per la sicurezza: malore per un ragazzo durante l'assemblea

Stato d'agitazione per gli studenti del Liceo Misticoni, che ieri si sono riuniti in un'assemblea straordinaria per protestare contro le condizioni fastiscenti della struttura scolastica

Assemblea staordinaria ieri carica di tensione al Liceo Misticoni di Pescara, voluta dagli studenti per protestare contro le condizioni fatiscenti della struttura, in attesa dell'avio dei lavori di messa in sicurezza e riqualificazione che stanno provocando disservizi e disagi ai ragazzi.

A parlare Federico Stigliano, del Collettivo Studentesco, che ha sottolineato come la situazione sia davvero difficile: nei giorni scorsi è stata diffusa una circolare che vieta ai ragazzi di sostare durante la ricreazione nei piani, come previsto dal nuovo piano di sicurezza per il quale non sono stati coinvolti gli studenti. Addirittura è stato istituito un registro per le persone che vanno in bagno, che potranno usufruirne massimo due volte al giorno.

"Ci sono stati dati 500.000 euro per la messa in sicurezza dell'edificio e vogliamo che i lavori inizino immediatamente.  Ci rifiutiamo di entrare in una scuola che potrebbe ferire o togliere la vita a qualunque ragazzo o adulto. " dichiara Stigliano, ricordano come il Misticoni potrebbe ospitare 300 allievi ma attualmente sono 600 i ragazzi che frequentano le lezioni.

"La preside ha minacciato denunce e sospensioni però i ragazzi hanno svolto lo stesso l'assemblea nei locali interni della scuola, a causa della ristrettezza degli ambienti, un ragazzo dopo 50min di assemblea si è sentito male, per far entrare l'aria sono stati costretti a forzare la porta d'emergenza; inoltre la chiusura dei bagni e l'assenza di acqua dai rubinetti ha impedito un primo soccorso tempestivo. Successivamente è sopraggiunta un'ambulanza per soccorrerlo e fortunatamente non ci sono state complicazioni." ha aggiunto il rappresentante del Collettivo Studentesco, che annuncia possibili nuove proteste nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento